Eventi formativi

Dal Brasile a Trieste per dire no alla contenzione

di Redazione

A Trieste uno stage dedicato al nursing abilitante e d’iniziativa. Un’occasione per mettere a confronto i magistrati brasiliani e quelli italiani con i promotori del nursing abilitante triestino.

Dal Brasile a Trieste per studiare il caso della città libera dalla contenzione

contenzione

Il modello è quello del nursing abilitante e d’iniziativa e si è rivelato efficace nell’incidere positivamente sulla qualità di vita dei cittadini e sulla riduzione dei ricoveri ripetuti. Si tratta di un modello che mette al bando la contenzione e, nel giro di poco tempo, è divenuto punto di riferimento nel nostro paese per la realizzazione di stage teorico-pratici. In sostanza gli infermieri triestini sono chiamati in qualità di formatori e portano la loro esperienza che ha portato a caratterizzare Trieste come città libera dalla contenzione.

Lo stage “Nursing abilitante – Trieste libera da contenzione” inizierà giovedì 23 marzo nell’aula di Villa Renner alle 10.00 (Via Giovanni Sai 3, Parco di San Giovanni – Trieste) e durerà fino al 31 marzo. Ci saranno tre fasi di approfondimento: nella prima ci sarà un percorso di formazione sul campo (FSC). Nella seconda fase, invece, il tema principale sarà “Il diritto di libertà del proprio corpo”. Nell’ultima fase invece avrà luogo un seminario con l’obiettivo di coinvolgere nel tema della contenzione la magistratura più ampia, l’ambito dei periti, gli ospiti e i professionisti sanitari. Nel corso dello stage che durerà tutta la settimana interverranno numerosi relatori.

Il programma dello stage nel dettaglio

willis rc polizza professionale infermieri oss lavoro assicurazione

Commento (0)