Standard in sanità

Le Istruzioni Operative: cosa sono?

di Sara Di Santo

Le Istruzioni Operative sono state pensate perché venisse uniformato il comportamento dei Professionisti della Salute e, nel nostro caso, degli Infermieri. Esse descrivono esattamente come deve essere realizzata una prestazione assistenziale.

Il ruolo delle Istruzioni Operative

Le Istruzioni Operative (IO) sono documenti che descrivono dettagliatamente un’attività con l’obiettivo di mettere tutti gli operatori nella condizione di eseguirla allo stesso modo.

Rappresentano la minuziosa descrizione del “come” deve essere realizzata un’attività; l’istruzione operativa è, infatti, fortemente orientata alle attività, le condiziona e ne costituisce un vero e proprio vincolo per quanto riguarda la loro esecuzione.

Lo scopo delle Istruzioni Operative è, dunque, la standardizzazione dei comportamenti che avviene mediante la stesura di una successione logica di azioni, definite rigidamente, affinché si dia vita a modalità tecniche ottimali, sia che si tratti dell’uso di un’apparecchiatura o di uno strumento, sia che si tratti di un’attività prettamente assistenziale.

L’Istruzione Operativa, per la quale sono previste le fasi di redazione e quella di approvazione, contiene al suo interno:

  • titolo;
  • scopo/obiettivo;
  • campo di applicazione;
  • responsabilità;
  • sequenza dettagliata e descrittiva delle attività (contenuto);
  • riferimenti (in particolare a principi tecnici e normative);
  • definizioni;
  • allegati.

Commento (0)