Nurse24.it

Wound Care

EWMA Research Grants: 3 borse di ricerca sul wound care

di Mario Ripino

L'European Wound Management Association (EMWA), in occasione della sua ultima conferenza (Göteborg, 5-7 giugno 2019) ha annunciato l'avvio dell'iniziativa EWMA Research Grants, un progetto che offre l'opportunità a infermieri, medici e scienziati che lavorano nel campo del wound care di richiedere una delle tre borse di ricerca finanziate da ConvaTec. I candidati delle borse di ricerca devono lavorare in istituti di istruzione o di assistenza sanitaria in Europa e il termine per la presentazione delle domande è il 30 settembre 2019.

Wound care, 3 borse di ricerca dalla collaborazione tra EMWA e ConvaTec

Cambiare il futuro della gestione delle ferite. È questo lo spirito di innovazione che fa da cornice a EWMA Research Grants, un progetto nato dalla collaborazione tra l'EMWA e ConvaTec con l'obiettivo di offrire supporto a progetti che mirano a far avanzare la ricerca sulla gestione delle ferite e la sua applicazione nella pratica clinica.

Avanzando la ricerca e sostenendo l'innovazione in collaborazione con EWMA, ConvaTec - sponsor esclusivo del progetto EWMA Research Grants - mira a migliorare la cura e la qualità della vita delle persone con ferite acute e croniche. Per fare questo, mette a disposizione 3 borse di ricerca per offrire l'opportunità a infermieri, medici e scienziati che lavorano nel campo della gestione delle ferite di implementare i propri progetti di ricerca.

Temi per le domande di sovvenzione

Per massimizzare l'impatto dei progetti di ricerca e apportare contributi visibili alle aree più urgenti della gestione delle ferite, sono stati stabiliti tre temi per le domande di sovvenzione nel 2019.

Ricercatori senior Ricercatori junior
- Elaborare la riprogettazione per migliorare la qualità e l'accessibilità nella cura delle ferite - E-health e soluzioni digitali per la gestione delle ferite
- Soluzioni per migliorare la sicurezza e la compliance del paziente nella gestione delle ferite
Corsi ecm fad, residenziali per sanitari