Nurse24.it

AUSL Viterbo stabilizzazione 19 infermieri precari

Pubblicato il 25-08-2020- Aggiornato il 25-08-2020

Tipologia : Infermiere : Indeterminato

Status : Pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Pubblicazione - Scadenza

Date selezioni :

Regione : Lazio

Indirizzo : Via Enrico Fermi, 15 01100 Viterbo

In esecuzione della Deliberazione n. 1501 del 21.07.2020 è indetta procedura di selezione finalizzata alla stabilizzazione del personale precario ai sensi dell’art. 20, comma 1, del D. lgs. n. 75/2017 e s.m.i, nel rispetto delle specifiche previsioni di legge e coerentemente con il piano triennale di fabbisogno di personale 2019/2021 per la copertura di 19 posti di CPS infermiere cat. D.

Stabilizzazione infermieri precari: 19 posti AUSL Viterbo

Requisiti specifici di ammissione:

  • risulti in servizio successivamente alla data di entrata in vigore della legge n. 124 del 2015 (28 agosto 2015) con contratti a tempo determinato di tipo subordinato presso l’ASL di Viterbo nel profilo oggetto della stabilizzazione;
  • sia stato reclutato a tempo determinato, in relazione alle medesime attività svolte, con procedura concorsuale di valutazione comparativa conclusasi con l’approvazione di una graduatoria finale di merito, anche espletata presso amministrazioni pubbliche diverse da quella che procede all'assunzione;
  • abbia maturato, alla scadenza della presente procedura di selezione almeno tre anni di servizio, nel profilo oggetto della procedura di stabilizzazione, anche non continuativi, negli ultimi otto anni

Il requisito dei tre anni di servizio negli ultimi otto può essere maturato, oltre che presso l’ASL di Viterbo, anche presso diverse amministrazioni del Servizio Sanitario Nazionale. Sono validi i servizi prestati con diverse tipologie di contratto flessibile (co.co.co. e libero professionali) purché relative ad attività del medesimo profilo professionale per cui concorre il candidato.

Non hanno titolo alla stabilizzazione coloro che sono già titolari di contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato presso una pubblica amministrazione in profilo equivalente o superiore a quello oggetto della procedura di stabilizzazione.

Tra i contratti di lavoro flessibile non è utile alla maturazione del requisito il contratto di somministrazione (cd. contratti interinali).

Download

Concorsi & Lavoro