Nurse24.it
Scopri i dettagli del corso su hecm.it

FNOPI

Chiusi i lavori del I° Congresso dell'Ordine degli infermieri

di Redazione

Si è chiusa la tre giorni di lavori del primo Congresso dell’era Fnopi, Federazione Nazionale Ordini delle Professioni Infermieristiche. Circa 3.500 gli infermieri riuniti nell’Auditorium Parco della Musica di Roma, dove si sono affrontati temi cruciali per la professione, di oggi e di domani, con lo sguardo proiettato al raggiungimento di obiettivi in termini di risposte ai bisogni di salute della persona.

La giornata conclusiva del I° Congresso Fnopi

Come promesso in apertura dalla Presidente Barbara Mangiacavalli, è stato “un Congresso non con gli infermieri, ma degli infermieri”; è stato dato, infatti, ampio spazio a idee e progetti di best practice dall’impronta infermieristica, a dimostrazione delle capacità proattive ed attuative di ripensare e ripensarsi dentro l’organizzazione e secondo processi per orientare l’agire e le competenze a favore dei bisogni dei cittadini e per aggiornare il sistema salute.

Ma si è dibattuto anche di temi cruciali per la professione infermieristica e lo si è fatto - come nel caso del problema sicurezza, ad esempio - con interlocutori che dimostrano la disponibilità delle istituzioni a lavorare in sinergia con gli infermieri e il loro Ordine professionale.

"Noi Infermieri. La nostra impronta sul sistema salute": un Congresso durante il quale si è analizzata sotto vari aspetti la complessità sempre maggiore del sistema bisogni e dei sistemi professionali, che sottolinea la necessità di ripensare al sistema delle relazioni intra ed inter-professionali, rimodulandone gli equilibri di potere e influenza e superando controproducenti contrasti.

Consolidare la sinergia tra gli ordini professionali e con le altre professioni per il perseguimento di obiettivi comuni, attivare ogni forma di intervento utile a garantire la sicurezza degli operatori e lo sviluppo di programmi di sorveglianza sulla sicurezza affrontare e risolvere la questione organizzativa per tutelare i cittadini e allineare le rinnovate responsabilità degli infermieri, ridisegnando anche i modelli organizzativi.

Questi sono solo alcuni degli obiettivi della mozione conclusiva del Congresso, con la quale la Presidente Mangiacavalli ha posto le basi per il raggiungimento di obiettivi in termini di risposte ai bisogni di salute della persona, che gli infermieri devono e sapranno dare.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)