Nurse24.it

padova

Infermiere tenta di abusare tirocinante, arrestato

di Redazione

Durante il turno di notte, un infermiere dell’ospedale di Padova avrebbe tentato di violentare una studentessa tirocinante nel reparto di chirurgia generale 1, approfittando di un momento in cui i due erano soli. L’infermiere - arrestato in seguito alla segnalazione del padre della ragazza, che la ventenne è riuscita a chiamare col cellulare divincolandosi dalla stretta dell'aguzzino - era già stato segnalato in passato per altri approcci pesanti. La direzione generale dell'Azienda ospedaliera ha annunciato di aver già adottato provvedimenti disciplinari.

Padova, arrestato infermiere per tentata violenza sessuale su tirocinante

Un infermiere dell'ospedale di Padova è stato arrestato per violenza sessuale ai danni di una tirocinante. Il fatto è avvenuto durante il turno di notte tra venerdì e sabato, qunado l'uomo approfittando del fatto che era rimasto solo con la donna, una 20enne, l'ha prima aggredita verbalmente per poi passare alle vie di fatto.

La tirocinante è però riuscita a fatica a sottrarsi all'uomo rifugiandosi in una stanza di servizio. Sotto choc ha chiamato il padre che a sua volta ha dato l'allarme al 112. I Carabinieri, giunti sul posto, bloccato l'uomo e raccolte le testimonianze, hanno informato il Pm di turno che ha disposto l'arresto.

La ricostruzione dell’aggressione

Tra venerdì e sabato l’infermiere era in servizio con la tirocinante nel reparto che si trova al sesto piano del policlinico. Verso le 4 i due stavano riposando in un ambulatorio tra un’attività e l’altra, quando il dipendente si è avvicinato alla ragazza dopo essersi slacciato i pantaloni.

Poi con forza avrebbe cercato di avvicinare il volto di lei ai propri organi genitali, mettendole le mani addosso. Un assalto violento - come riporta il Mattino di Padova - di fronte al quale la vittima avrebbe tentato di resistere, prima di correre in uno sgabuzzino: da lì la telefonata con il cellulare ai genitori per chiedere aiuto. Alla chiamata ha risposto il padre, allertando le forze dell’ordine. E una pattuglia è giunta in reparto.

Da quanto riporta la stampa locale, lo stesso infermiere sarebbe stato segnalato nel passato per un approccio sessuale pesante nei confronti di una giovane collega, ma non è chiaro se la segnalazione fosse arrivata in procura oppure ai vertici dell’Azienda ospedaliera, che in queste ore ha annunciato di aver già adottato i provvedimenti disciplinari del caso, senza commentare oltre.

I precedenti

Non è la prima volta che una tirocinante di Infermieristica subisce (tentata) violenza: era successo, ad esempio, nel novembre di un anno fa a Roma, dove un infermiere 55enne (poi arrestato), attirandola con la scusa di seguirlo per cambiare una flebo a un ricoverato, avrebbe invece fatto entrare in una stanza in disuso una studentessa, chiudendo a chiave la porta e costringendola ad atti sessuali.

Scopri i master in convenzione

Commento (0)