Nurse24.it
MASTER UNIPEGASO ONLINE INFERMIERI

Formazione

Ecm, riattivato l'Osservatorio su qualità formazione in Liguria

di Redazione

Il 6 ottobre scorso, con la delibera della Giunta Regionale ligure n° 794/17, è stato riattivato, dopo un lungo periodo di oblio, l'osservatorio sulla qualità della formazione continua in medicina in Liguria. Membri dell’Osservatorio anche due infermieri, Carmelo Gagliano e Francesco Falli.

Liguria, riattivato l'Osservatorio sulla qualità della formazione ecm

Fra i membri dell'Osservatorio sulla qualità della formazione Ecm in Liguria anche due infermieri

A tale riguardo nella mattina del 27 ottobre si incontreranno presso la sede di A.Li.Sa., l'agenzia sanitaria ligure in Genova, i neo insediati componenti di questo organismo, che dovrà, nei suoi principali impegni indicati nel testo approvato, contribuire al percorso di accreditamento regionale dei provider.

Dovrà verificare i requisiti dei provider stessi e dovrà monitorare le offerte formative, sia in termini qualitativi che in termini quantitativi.

L'osservatorio è composto da Sonia Viale, Assessore alla Sanità, Sicurezza e immigrazione; da Walter Locatelli, Commissario straordinario di A.Li.Sa.; da Cinzia Robbio, dirigente della Formazione del Dipartimento salute Regione Liguria e da esperti in rappresentanza delle Asl regionali e delle principali professioni sanitarie che sono coinvolte fortemente nel progetto di formazione continua ormai da anni, in relazione al D.Lgs 229 del 1999, che instaura anche in Italia un programma di formazione continua in Sanità (noto a tutti come sistema Ecm).

Per le professioni sanitarie è interessante notare che sono inserite nell'Osservatorio le seguenti categorie: medici, infermieri, ostetriche, tecnici di radiologia, tecnici della prevenzione, farmacisti, fisioterapisti, tecnici di laboratorio e lo sono o attraverso i rispettivi ordini professionali o, qualora costituite in associazione, attraverso una rappresentanza delle stesse.

Di queste professioni indicate, soltanto due hanno una doppia rappresentatività nel contesto dell'Osservatorio: parliamo della professione sanitaria di medico e della professione sanitaria di infermiere. Vi sono infatti due medici dell'Ordine dei medici genovese e due infermieri dei Collegi liguri: Carmelo Gagliano, che è il presidente di Ipasvi Genova e Francesco Falli, che è l'attuale vicepresidente di Ipasvi La Spezia e che era già uno dei componenti la precedente formazione dell'osservatorio ligure, deliberato nel 2005, gruppo che ha lavorato fino a circa sei anni fa.

La partecipazione degli infermieri è quindi riconosciuta dalla Giunta regionale ligure, con la deliberazione citata, come di rilievo: sono infatti due i professionisti deliberati, anche in proporzione all'elevato numero degli infermieri liguri (ad oggi, 19 ottobre, sono 14864 ) e nel riconoscimento della grande mole di eventi ecm che sono stati prodotti, in questi anni, per questa professione su tutto il territorio regionale, da provider istituzionali - come sono le cinque aziende sanitarie regionali - o da altri gestori.

entra a far parte della community di priofessionistidellasalute.it >

Commento (0)