Nurse24.it

Studenti

La cattedra dei sogni. Professori ordinari in Scienze Infermieristiche

di Mimma Sternativo

87ad3c715b83924884f6418ad75927aa

REDAZIONE. Avete presente il film vi presento i miei? Greg(Ben Stiller) protagonista del film, entra in una specie di competizione con l'ex della sua fidanzata. L'altro (Owen Wilson) alto,bello biondo,grande manager,ricco. Lui caruccio, quasi intelligente,ma sfigato, dice di occuparsi di sanità.

Deriso è un povero infermiere. Film comico.(?)

Quante volte ci siamo sentiti così? 

 

A chi si lamenta, a chi dice che non esista una progressione di carriera, a chi pensa che la ricerca sia inutile, a chi pensa che il percorso universitario sia altrettanto inutile,a chi oramai si sente stanco, è tempo di voltar pagina.

 

Abbiamo davanti a noi l'esempio che essere infermieri non voglia dire esserlo solo in corsia.
Essere infermieri può voler dire tante cose tra cui avere quel posto tanto ambito.

 

Quella cattedra universitaria:" PrOfEsSoRE ordinario in Scienze Infermieristiche."


Su 201 candidati per il conseguimento dell'Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di professore universitario di Prima Fascia per il settore concorsuale IGIENE GENERALE ED APPLICATA, SCIENZE INFERMIERISTICHE, STATISTICA MEDICA, sei infermieri sono stati giudicati idonei "con la piena maturità scientifica."

 

È una nuova pagina di storia per l'infermieristica italiana.


Per avere questa importante carica, i candidati devono aver dimostrato maturità scientifica mediante presentazione di titoli e pubblicazioni scientifiche tali da avere un positivo riconoscimento di qualità e originalità e una posizione riconosciuta nel panorama almeno nazionale della ricerca.

 

L'infermiere come lo statistico, l'igienista, come il medico, il biotecnologo: "Nomi per la SCIENZA".
Auguri e complimenti ai nostri colleghi professori. Grazie per aver portato in alto il nostro nome, abbiate cura e responsabilità di questa professione.

 

"Sono salito sulla cattedra per ricordare a me stesso che dobbiamo sempre guardare le cose da angolazioni diverse. E il mondo appare diverso da quassù. Non vi ho convinti? Venite a veder voi stessi. Coraggio! È proprio quando credete di sapere qualcosa che dovete guardarla da un'altra prospettiva." dal film "L'attimo fuggente" 

Sindacalista

Commento (0)