Nurse24.it

Salute

Colesterolo totale alto: benefici del riso rosso fermentato

di Sandra Ausili

Il colesterolo è una una molecola di natura lipidica (un grasso) molto importante per l'organismo. A dispetto della sua cattiva fama, infatti, costituisce gran parte delle membrane cellulari e molti tipi di ormoni, ma diventa pericoloso se la sua concentrazione aumenta e non viene controllata nel tempo. Il colesterolo è un importante fattore di rischio per lo sviluppo di placche aterosclerotiche e di conseguenza di malattie cardiovascolari e stroke ischemico. Il colesterolo totale alto deriva comunemente da un’alimentazione scorretta, poiché esso è presente in grande quantità nei cibi grassi, ma anche da sedentarietà, cattive abitudini, stress e menopausa; l’utilizzo sinergico di estratti vegetali aiuta a migliorare significativamente l’equilibrio dei grassi lipidici riducendo così il rischio cardiovascolare.

Come abbassare il colesterolo totale

Dal riso rosso fermentato si ottiene la Monacolina K, statina vegetale

Nei comuni farmaci per la riduzione del colesterolo sono impiegate statine sintetiche, molecole prodotte in laboratorio che sono in grado di ridurre la sintesi del colesterolo LDL (quello “cattivo”), lasciando inalterata l'azione del colesterolo HDL (quello “buono”).

Tuttavia alle statine sintetiche sono correlati numerosi effetti collaterali, da quelli di entità minore - come dolori muscolari, problemi gastrointestinali e cefalea - a quelli di entità maggiore, come danni epatici, anche permanenti e rabdomiolisi (rottura delle cellule muscolari) con rilascio nel circolo ematico di mioglobina e conseguente danno renale.

Un'altra strada per la riduzione del colesterolo totale - che non può restare incontrollato - è rappresentata dalle statine vegetali, molecole naturali in grado di funzionare come le statine sintetiche, ma con effetti collaterali che tendono allo zero: a titolo di esempio è stato dimostrato che il quantitativo di 10 mg al giorno di Monacolina K (statina vegetale ottenuta dal riso rosso fermentato) riduce efficacemente il colesterolo. Anche l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA) ha confermato l'assoluta sicurezza dell'azione ipocolesterolemizzante del Riso rosso fermentato.

*Confronto Statine sintetiche Statine vegetali
Tossicità epatica 2% 0,001%
Mialgia 5% 0,019%
Rabdomiolisi 0,2% 0,001%
*S. Censani, Biologo e Naturopata

Integratore naturale Liposan Forte

Ma il Riso rosso fermentato non è l'unico aiuto che la natura offre nel migliorare significativamente l’equilibrio dei grassi lipidici:

  • Il Cardo Mariano depura il fegato e ne migliora la funzionalità, soprattutto per ciò che riguarda il corretto metabolismo dei grassi nel sangue
  • Il Crespino migliora il metabolismo dei grassi, sostenendo le funzioni del fegato
  • Il Rosmarino disintossica il fegato e riduce l’ossidazione dei grassi nel sangue.

La sinergia funzionale di tutti questi estratti vegetali costituisce l'efficacia di Liposan Forte, integratore alimentare 100% a base di origine vegetale prodotto da Salugea, che rappresenta una valida alternativa naturale per il trattamento efficace delle dislipidemie, sia da colesterolo che da trigliceridi, specie per soggetti sensibili alle statine sintetiche o per coloro i quali può non essere necessario o non risulta opportuno il ricorso al farmaco.

A confermarlo, uno studio clinico (Capriotti F. Censani S. – Piante Medicinali vol. 15(4) 2016 ed. SIFIT) durato tre mesi durante i quali i pazienti hanno assunto 2 capsule al giorno di Liposan Forte Salugea (una al seguito dei due pasti principali) con una sosta di 5 giorni tra un mese e l’altro, senza variare nel frattempo le proprie abitudini alimentari. I risultati ottenuti hanno mostrato un'efficacia dell'integratore paragonabile a quella di una statina di primo livello (-20% almeno di Colesterolo totale, LDL e Trigliceridi nel sangue nell'arco di 3 mesi senza manifestazione di effetti indesiderati).