Forum : Infermieri e Specializzazioni Oggi è 24 set 2020 22:59

Messaggioda Robertino 23 lug 2019 12:42

Salve, sono un infermiere che lavora presso l'Azienda Ospedaliera di Padova. Dopo dieci anni di S.O. ora sono in radiologia interventistica. Volevo una delucidazione riguardo la chiamata in pronta disponibilità.
Esempio, faccio il pomeriggio con orario 12:48-20:00 e succede spesso che arrivi un urgenza alle ore 19:00 e si sa che proseguirà oltre le 20:00. Il collega reperibile ha come fascia di reperibilità 20:00-08:00. Domanda, la mia chiamata al reperibile può essere fatta prima delle 20:00 in modo da avere il cambio alle 20:00 o deve essere fatta dalle 20:00? In 10 anni di S.O. non mi ero mai posto il problema, si chiamava il reperibile prima e alle 20:00 si aveva il cambio. Ora nel nuovo reparto ci sono infermieri reperibili che accendono il telefono alle 20:00, quindi danno il cambio alle 20:30 20:40. Come ci si deve comportare, c'è una normativa?
Robertino
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 24 set 2018 17:33

Messaggioda Grazius 29 lug 2019 11:06

La reperibilità parte alle 20 quindi il reperibile deve essere rintracciabile da quell ora si
Grazius
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 09 lug 2019 22:21

Messaggioda Robertino 30 lug 2019 08:58

Quindi non deve iniziare il lavoro alle 20.00
Robertino
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 24 set 2018 17:33

Messaggioda Marco N 02 set 2019 21:32

Queste sono le cose che mettono tristezza, sono il segno di una generazione sempre pronta a tirarsi indietro, che sta seduta volentieri, fa le cose perché è costretta a farle e non le sente sue. Si appella a cavilli o a ogni minima mancanza di esplicitazione normativa per tirarsi indietro e mandare avanti gli altri. Mors tua vita mea insomma, che squallore! L'unione fa la forza si diceva una volta, vedremo a cosa porta tutta questa divisione fra colleghi, ma oserei dire fra la gente.
Marco N
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 27 lug 2018 10:30

Messaggioda test171837 08 feb 2020 18:20

Ciao io sono da poco andato in radiologia..e ho trovato a dir poco scandaloso il fatto che ai tecnici e medici sia riconosciuto il rischio radiologico e noi come i figli di un Dio minore..niente nonostante si calpesti lo stesso suolo e per lo stesso numero di ore..volevo chiederti a padova se avete rivendicato questa sperequazione..o se supinamente vi siete adeguati anche voi..
test171837
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 18 lug 2018 17:18

Messaggioda GianBart 14 mag 2020 11:41

Lavoro in Emodinamica e a parte il fatto che il telefono di noi infermieri è acceso 24 ore su 24, quando si prevede di sforare oltre le ore 20 si avvisano i colleghi reperibili già intorno alle 19:30 in modo che per le ore 20:00 possano essere in reparto e, prese le consegne, consentire ai colleghi del pomeriggio di smontare in orario decente. Quindi mi sento di dire che in assenza di normative specifiche, il buon senso debba prevalere su tutto.
GianBart
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 28 ott 2019 21:18

Messaggioda sunnywilson09 26 mag 2020 20:58

Il collega reperibile ha come fascia di reperibilità 20:00-08:00. Domanda, la mia chiamata al reperibile può essere fatta prima delle 20:00 in modo da avere il cambio alle 20:00 o deve essere fatta dalle 20:00? In 10 anni di S.O. non mi ero mai posto il problema, si chiamava il reperibile prima e alle 20:00 si aveva il cambio.
sunnywilson09
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 26 mag 2020 20:56

Messaggioda Roberto.Brescia 30 mag 2020 11:57

Il reperibile notturno deve essere chiamato alle ore 20 come da inizio reperibilità.
il tragitto casa lavoro in itinere è orario di inizio reperibilità! (tutele assicurative)
L'infermiere assegnato al servizio emodinamica, radiologia interventistica ed elettrofisiologia deve essere classificato in categoria A.(professionalmente esposto)
Di norma non devono essere superate le sei reperibilità mensili, a meno che non intervenga un accordo aziendale approvato dai colleghi interessati.
Roberto.Brescia
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 19 nov 2017 11:50


Torna a “Infermieri e Specializzazioni”