Forum : Concorsi & Lavoro Infermieri Oggi è 21 ago 2019 01:05

Messaggioda Uny 10 feb 2017 15:49

Sapete come funziona per un dipendente pubblico per poter continuare a far volontariato in una APS in cui non c'è retribuzione e nemmeno conflitto di interessi? il luogo di lavoro e quello di volontariato sono anche in 2 province distinte. Ad una mia amica è stato segnalato che non può più fare turni da volontaria nei suoi giorni di riposo perchè il riposo deve essere rispettato, quindi anche un turno di 6 ore di trasporti in ambulanza le viene contestato. Le viene permesso di fare 1 turno mensile (nell'associazione sono richiesti 2 turni mensili per mantenere la qualifica) previa richiesta scritta dell'APS con 30 giorni di anticipo che deve essere poi valutata dall'azienda ospedaliera.......a me pare una cosa fuori dal mondo ma avrei bisogno di qualcosa a cui attaccarmi per dimostrare che non hanno il diritto di fare una richiesta simile. La mia amica chiaramente teme di perdere il posto di lavoro ma io vorrei vederci chiaro.....potete aiutarmi? :|
Uny
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 10 feb 2017 15:39

Messaggioda ClaraB 15 feb 2017 12:05

Ciao Uny,
leggendo questa storia mi sembra di sognare!
Per curiosità, quali sono le motivazioni che l'Azienda ha usato per decretare questa cosa? Praticamente, alla fine della fiera, sembra una sua "gentile concessione", mentre il volontariato, fatto fuori dall'orario di servizio, credo sia affare solo della tua amica!
Mi sai dire come si è "giustificata" l'Azienda per questa decisione?
Grazie,
ciao
Avatar utente ClaraB
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 18 gen 2017 16:54


Torna a “Concorsi & Lavoro Infermieri”