Nurse24.it

Attualità Infermieri

Siena, aggredisce medici e infermieri per estorcere denaro

di Redazione

Ha cercato di estorcere denaro dal personale di un ambulatorio medico e poi da infermieri e medici del Pronto soccorso di Nottola (Siena). Un 48enne originario di Napoli è in attesa di processo per tentata estorsione e danneggiamento.

Tenta di estorcere denaro ed aggredisce medici e infermieri

L'uomo ha aggredito medici ed infermieri tentando di estrocere denaro

Ha picchiato medici e infermieri mettendo sottosopra un ambulatorio medico e creando scompiglio in Pronto soccorso, perché voleva denaro e non accettava il rifiuto degli operatori.

Un 48enne originario di Napoli, ma residente da tempo a Sinalunga (Siena) e già noto alle forze dell’ordine per precedenti, è stato arrestato lunedì 19 giugno dai Carabinieri per tentata estorsione e danneggiamento, poi scarcerato dopo la notte.

L’uomo si era presentato ad un ambulatorio medico di Sinalunga pretendendo con insistenza del denaro. Ricevuto un deciso rifiuto, l’uomo ha dato in escandescenza mettendo a soqquadro l’ambulatorio.

Il personale ha chiesto subito l’intervento dei Carabinieri, che hanno condotto l’uomo al Pronto soccorso di Nottola per accettare l’origine di tale stato di alterazione.

Giunto in ospedale il 48enne è stato giudicato sano sotto tutti i punti di vista e ha tentato nuovamente di estorcere denaro a medici ed infermieri, lasciandosi andare ad atti di vero e proprio vandalismo: ha mandato in pezzi una vetrata e suppellettili varie del nosocomio.

Scattate le manette, l’uomo ha trascorso la notte nelle camere di sicurezza della stazione dei carabinieri di Sinalunga ed è stato scarcerato l’indomani in attesa del processo, che si terrà a breve.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)