Nurse24.it

Attualità Infermieri

Infermieri aggrediti: I parenti erano stanchi di aspettare

di Redazione

Volevano rassicurazioni sulle condizioni del padre. Stanchi di aspettare, sono passati ai fatti: praticamente sfondata la porta di ingresso al reparto, hanno aggredito due infermieri, mandandoli al Pronto soccorso. È successo all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina, nel pomeriggio di martedì 10 ottobre.

Santa Maria Goretti: Stanchi di aspettare, aggrediscono 2 infermieri

Due infermieri sono stati aggrediti dai parenti di un degente all'Ospedale Santa Maria Goretti di Latina

Ancora un episodio – l’ennesimo – di aggressione nei confronti di infermieri. Questa volta è accaduto all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina, nel reparto di urologia.

I parenti di un paziente, stanchi di attendere informazioni sulle condizioni del congiunto, non ci hanno visto più e hanno dato in escandescenze.

Entrati con irruenza in reparto, si sono scagliati contro gli infermieri, aggredendoli e minacciandoli di conseguenze molto gravi, se il paziente fosse deceduto.

Nel parapiglia generale, gli infermieri sono finiti in Pronto soccorso, mentre i parenti dell’uomo ricoverato sono stati identificati dagli agenti della Polizia di Stato, allertati dal resto dell’équipe sanitaria.

Anche quello che arriva dal Santa Maria Goretti, ultimo solo in ordine di tempo, è un allarme preoccupante di come siano in esponenziale aumento le situazioni che sfociano in aggressione verso professionisti sanitari, infermieri in primis, a fronte di condizioni di lavoro dai ritmi sempre più pressanti.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)