Nurse24.it

Sentenza

Anziana ricoverata muore di freddo, a giudizio le infermiere

di Redazione

Uscì dal reparto dove era ricoverata per andare a pregare nella cappella dell’ospedale. Ma al ritorno, un’anziana di Trieste non aveva trovato la porta d’ingresso al reparto e si era ritrovata fuori, da sola, al freddo sulla scala di emergenza. Passò la notte in vestaglia e ciabatte sul pianerottolo di metallo, mentre pioveva a dirotto. La ritrovarono la mattina, ormai morta. Oggi due infermiere dell’ospedale di Cattinara (Trieste) sono state rinviate a giudizio, con l’accusa di omicidio colposo.

Morì di freddo, a giudizio due infermiere

ospedale di cattinara

L'ospedale di Cattinara

I fatti si riferiscono al settembre del 2014. L’anziana era ricoverata in medicina da qualche giorno. Una sera, particolarmente fredda e con un violento temporale, dopo aver cenato, aveva deciso di andare a pregare nella cappella dell’ospedale. Così, senza dir nulla a nessuno, era uscita dal reparto. Ma al ritorno aveva sbagliato porta. Invece di prendere la porta di ingresso di medicina, aveva preso la porta antipanico della scala d’emergenza, finendo fuori. Era rimasta lì a urlare e chiedere aiuto, impossibilitata a entrare, finché stremata si era accasciata a terra.

Le infermiere del reparto si erano accorte della sua assenza e l’avevano cercata dappertutto. Ma niente, non erano riuscite a trovarla. Il rinvenimento dell’anziana, ormai cadavere, è avvenuto solo la mattina dopo.

Ora il gip ha deciso per il rinvio a giudizio delle due infermiere. Che dovranno rispondere di omicidio colposo per non aver vigilato sugli spostamenti dell’anziana.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)