Nurse24.it

Notizie regionali

Bologna, infermiere aggredito dal marito di una paziente al Sant'Orsola

di Redazione

Il marito di una paziente, ricoverata nel reparto Chirurgia generale e dei trapianti, dopo un'escalation di atteggiamenti molesti e aggressivi nei confronti del personale sanitario durata giorni, avrebbe minacciato con un coltello l'infermiere colpendolo, inoltre, con una testata. Sono scattate le denunce.

Pregiudicato minaccia infermiere con un coltello e lo colpisce con una testata

Giorni di grande tensione quelli passati dal personale del reparto diretto dal professor Antonio Daniele Pinna, che hanno portato l'infermiere aggredito a presentare denuncia per lesioni personali e interruzione di pubblico servizio, mentre l'Azienda si è mossa affinché il Magistrato applichi lo stesso provvedimento di espulsione dalla città che il pregiudicato ha già ricevuto da Parma e da Roma.

Atteggiamenti molesti ed aggressivi che l'uomo ha tenuto per giorni e che tuttora continua a tenere; durante gli orari di visita viene accompagnato dalla vigilanza all'interno del reparto, ma "continua ad essere aggressivo e maleducato nei confronti di tutti", come dichiara il collega infermiere coinvolto nella vicenda.

"Ho avuto una brutta esperienza. Sono stato fortunato, perché avendo i riflessi pronti sono riuscito ad evitare che mi desse una coltellata. È una cosa assurda anche solo raccontarlo un fatto del genere", continua il collega.

Durante il fine settimana si era valutato se chiedere per l’uomo un trattamento sanitario obbligatorio, ma non è stato ritenuto necessario da uno psichiatra.

Commento (0)