Nurse24.it

concorso Pubblico

ASL Bari Concorso pubblico 165 posti Infermiere

di Redazione

BARI: è indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di numero 165 posti di Collaboratore professionale sanitario Infermiere.

nurse24

Asl Bari Concorso: possono partecipare al concorso coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti generali e specifici: a) Essere cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, o loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornamenti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato o di protezione sussidiaria (art. 38 D.Lgs. 165/2001 e s.m.i.); b) idoneità fisica all’impiego nell’osservanza di quanto previsto dall’art. 26 del d.lgs n. 106/2009.

L’accertamento della idoneità fisica all’impiego, tenuto conto delle norme in materia di categorie protette, sarà effettuato, a cura dell’Azienda, prima dell’immissione in servizio, fatta salva l’osservanza di disposizioni derogatorie; c) Godimento dei diritti politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza; d) Laurea triennale in Infermieristica ovvero Diploma universitario di Infermiere, conseguito ai sensi dell’Art. 6, comma 3, del D.Lgs. 30/12/92 n. 502 e s.m.i. (D.M. 739/1994), ovvero i diplomi e gli attestati conseguiti in base al precedente ordinamento riconosciuti equipollenti ex Decreto 27 luglio 2000, al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici uffici; e) Iscrizione all’Albo professionale. L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei paesi dell’ Unione Europea consente la partecipazione al concorso, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio. I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel bando di concorso per la presentazione della domanda di ammissione. Non possono accedere agli impieghi coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo, nonché coloro che siano stati dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.

Domanda di partecipazione e tassa di concorso:


Il candidato deve produrre la domanda di partecipazione esclusivamente in via telematica utilizzando il form on-line disponibile nella sezione concorsi del sito internet istituzionale www.asl.bari.it La procedura di compilazione delle domande deve essere effettuata entro e non oltre le ore 24.00 del 30° giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando - per estratto - nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. Come compilare la domanda di partecipazione:

1. collegarsi all’indirizzo dell’ Azienda: www.asl.bari.it

2. selezionare sulla Homepage la voce “concorsi” e, successivamente, nella casella relativa al presente concorso, la voce “Domanda di partecipazione”;

3. compilare, registrare e inoltrare, secondo le istruzioni indicate sul sito, la domanda di partecipazione al concorso utilizzando l’apposito modulo di domanda on-line riportante tutte le dichiarazioni che, secondo le norme vigenti, i candidati sono tenuti a fornire.

Per la partecipazione al concorso dovrà essere effettuato un versamento, non rimborsabile, della tassa di concorso di € 10,00, indicando come causale del versamento: Tassa concorso pubblico - Infermiere”.

Il pagamento potrà essere effettuato esclusivamente mediante bonifico bancario intestato a: ASL BA - Servizio Tesoreria - Banca Popolare di Bari - IBAN: IT57X0542404297000000000202, indicando come causale del versamento: “Codice 00031 - Contributo di partecipazione al concorso pubblico per 165 posti di C.P.S. Infermiere”. La tassa di concorso dovrà essere pagata entro e non oltre i termini di scadenza del presente bando, pena esclusione dalla predetta procedura.

Cosa inserire nella domanda:

Gli aspiranti sono tenuti a dichiarare, sotto la propria responsabilità, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445 e consapevoli delle sanzioni penali per le ipotesi di dichiarazioni mendaci previste dall’art. 76 del citato D.P.R., a pena di esclusione: a) concorso al quale intendono partecipare; b) cognome e nome; c) luogo e data di nascita; d) residenza ed eventuale recapito cui inviare le eventuali comunicazioni relative al concorso; e) numero di un documento di identità in corso di validità; f) codice fiscale; g) essere cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, o loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornamenti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato o di protezione sussidiaria (art. 38 D.Lgs. 165/2001 e s.m.i.) h) titolo di studio di cui all’art. 3 (Requisiti di ammissione); i) iscrizione all’albo professionale di cui all’art. 3 (Requisiti di ammissione); j) idoneità fisica all’impiego ed alle specifiche mansioni del posto da ricoprire; k) di non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo e destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione e licenziati per persistente insufficiente rendimento o per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti; l) l’assenza di condanne penali, provvedimenti di interdizione o misure restrittive; in caso positivo devono essere dichiarate le condanne penali riportate e i provvedimenti di interdizione o le misure restrittive applicate; m) di essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva e di quelli relativi al servizio militare volontario (per i candidati cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 31/12/1985); n) la lingua straniera prescelta per la prova orale: inglese o francese; o) di essere a conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse; p) l’eventuale diritto a beneficiare delle riserve di legge; q) i titoli eventualmente posseduti che danno diritto a fruire della preferenza, a parità di merito, con altri concorrenti; r) l’eventuale condizione di portatore di handicap, il tipo di ausilio per gli esami e i tempi necessari aggiuntivi (quanto dichiarato dovrà risultare da apposita certificazione, rilasciata dal servizio sanitario ex lege n. 104/92 della A.S.L., che il candidato dovrà presentare il giorno della prima prova d’esame), nonché l’eventuale esonero dalla prova preselettiva ai sensi dell’Art. 20, comma 2 bis; s) di aver preso visione del presente bando di concorso pubblico e di sottostare a tutte le condizioni in esso stabilite; t) di accettare che le modalità di notifica rivenienti dalla procedura concorsuale avvengano esclusivamente tramite pubblicazione sul sito Aziendale della ASL consultabile all’indirizzo www.asl.bari.it - sezione concorsi; u) di autorizzare l’ASL Bari al trattamento e utilizzo dei dati personali di cui al D.Lgs. n. 196/2003; v) di autorizzare la pubblicazione del proprio nominativo sul sito internet dell’ASL Bari per tutte le comunicazioni inerenti il concorso pubblico; w) di aver effettuato il versamento della tassa di concorso pari a 10,00 euro (dieci/00 euro), non rimborsabili esclusivamente mediante bonifico bancario intestato a: ASL BA - Servizio Tesoreria - Banca Popolare di Bari - IBAN: IT57X0542404297000000000202, indicando come causale del versamento: “Codice 00031 - Contributo di partecipazione al concorso pubblico per 165 posti di C.P.S. Infermiere”. La tassa di concorso dovrà essere pagata entro e non oltre i termini di scadenza del presente bando, pena esclusione dalla predetta procedura, indicando nel form di domanda on-line: nome intestatario, data di esecuzione, istituto di credito e numero di CRO.

Titoli da presentare:


I titoli posseduti dagli aspiranti saranno valutati secondo gli “ELEMENTI DI VALUTAZIONE” allegati al presente bando come parte integrante dello stesso. Si considerano prodotti in tempo utile i documenti autocertificati nella formulazione della domanda on-line, regolarmente dichiarati entro il termine di scadenza del bando stesso. A tal fine fa fede la data di trasmissione della domanda on-line. La valutazione dei titoli sarà effettuata dopo la prova scritta e, comunque, prima della correzione dei relativi elaborati. Il risultato di tale valutazione sarà reso noto agli interessati prima dell’effettuazione della prova orale. L’amministrazione si riserva la facoltà di richiedere ai candidati, in qualsiasi momento, la presentazione della documentazione probante i titoli dichiarati con la domanda on-line. Saranno ammessi alle prove concorsuali, con riserva di accertamento dei requisiti di accesso al concorso, tutti i candidati la cui domanda di partecipazione al concorso è pervenuta entro i termini e con le modalità previste dal presente bando. ati dai candidati verrà effettuato, dall’Amministrazione, in qualsiasi momento e comunque prima di procedere all’assunzione. L’Amministrazione della ASL potrà disporre con provvedimento motivato, in qualsiasi momento, l’esclusione dei candidati dal concorso per difetto o mancanza dei prescritti requisiti rilevati dall’autodichiarazione. Si rammenta che l’Amministrazione effettuerà, anche a campione, verifiche e controlli sulla veridicità del contenuto delle dichiarazioni sostitutive ricevute. In caso di dichiarazioni non veritiere, oltre alla decadenza dell’interessato dalla procedura concorsuale nonché da qualsiasi beneficio conseguito, gli atti saranno trasmessi all’Autorità Giudiziaria competente.

Preselezione L’Azienda Sanitaria Locale di Bari, ai sensi dell’art. 3 - comma 4 - del DPR n. 220/01, in presenza di un numero di partecipanti al concorso superiore a 1.500, procederà ad espletare una prova preselettiva, avvalendosi anche di Aziende specializzate in selezione del personale. In tal caso, tutti i candidati che hanno presentato istanza di partecipazione con le modalità e nei termini stabiliti dal presente bando, salvo diversa comunicazione da parte dell’Amministrazione, sono ammessi con riserva a sostenere la prova preselettiva. Il punteggio ottenuto nella prova preselettiva non concorre in alcun modo alla formazione della graduatoria finale del concorso. La sede, Il giorno, l’ora di svolgimento della preselezione e l’elenco dei candidati saranno pubblicati sul sito internet aziendale www.asl.bari.it - sezione concorsi e sulla Gazzetta Ufficiale almeno quindici giorni prima dell’espletamento della stessa; pertanto ai candidati non verrà inoltrata comunicazione individuale di invito a sostenere la preselezione.

Prova di esame Asl Bari Concorso: 


AI candidati idonei a sostenere le prove concorsuali, l’Azienda provvederà a comunicare il diario delle prove, nonché la sede di espletamento esclusivamente mediante avvisi pubblicati nella sezione concorsi del sito internet istituzionale www.asl.bari.it, con un preavviso di almeno 15 giorni (quindici) dall’inizio della prova scritta e di almeno 20 giorni (venti) dall’inizio della prova pratica e della prova orale. Tale forma di pubblicità costituirà notifica ad ogni effetto di legge e non sarà data pertanto ulteriore comunicazione in merito.

Tutti i candidati idonei alla prova scritta, dovranno presentarsi il giorno della prova muniti di:

1. copia fotostatica non autenticata di un valido documento di identità del sottoscrittore;

2. domanda di partecipazione debitamente firmata;

3. ricevuta di bonifico per il pagamento della tassa di concorso;

4. eventuali pubblicazioni indicate in sede di domanda.

Il termine fissato per la consegna della domanda e dei documenti è perentorio; la eventuale riserva di invio successivo è priva di effetti. Inoltre, è escluso il rinvio a documenti già presentati dal candidato presso l’Azienda in occasione di altre procedure amministrative. Pertanto, la mancata consegna della medesima domanda e dei relativi documenti prescritti comporta l’inammissibilità del Candidato a sostenere la prova. I Candidati sosterranno una prova scritta, una prova pratica e una prova orale: Prova scritta: Consisterà nella redazione di un elaborato su argomenti scientifici relativi alle materie inerenti al profilo messo a concorso ovvero soluzioni di una serie di quesiti a risposta multipla sui medesimi argomenti. Prova pratica: Consisterà nella esecuzione di tecniche specifiche relative al profilo a concorso o nella predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta, anche inerente agli argomenti della prova scritta con eventuali procedure di correzione automatizzata. Prova orale: Verterà sulle materie oggetto della prova scritta e inoltre sulla conoscenza dei principi di legislazione sanitaria Nazionale, sul Piano sanitario nazionale (PSN), sulla documentazione sanitaria, sulla Tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, sulla disciplina del rapporto di lavoro del Personale del Servizio Sanitario, sul D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165, recante “Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche”; sui principi medico-legali e deontologici di responsabilità infermieristica, sulla tutela della privacy in ambito sanitario, nonché sulla conoscenza, almeno a livello iniziale, della lingua inglese o francese, da specificarsi nella domanda di partecipazione, ed, inoltre, sulla conoscenza delle procedure informatiche.

La Commissione potrà richiedere l’enunciazione teorica delle conoscenze in ordine all’oggetto della prova pratica e/o richiedere una sintetica relazione illustrativa delle operazioni pratiche o tecniche svolte. Per quanto concerne lo svolgimento delle prove si applicano le disposizioni previste dal D.P.R. 220/01. Il superamento delle prove è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa in termini numerici di almeno: - 21/30, nella prova scritta; - 14/20, in ciascuna delle restanti prove pratica e orale. I candidati che non si presenteranno a sostenere le prove di concorso nei giorni, ora e sede stabiliti, saranno dichiarati esclusi dal concorso, quale sia la causa dell’assenza, anche se non dipendente dalla volontà dei singoli concorrenti.

Scarica il Bollettino Ufficiale

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)