Nurse24.it

Concorso Infermieri

Catanzaro, ridotti a 4 i posti per infermieri

di Redazione

Ridotti a 4 i posti di collaboratore professionale sanitario Infermiere - categoria D previsti dal concorso riservato, per titoli ed esami, finalizzato alla stabilizzazione del personale precario presso l’Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro.

Riduzione dei posti del concorso per la stabilizzazione dei precari

In esecuzione della deliberazione n. 820 del 05/12/2016, parzialmente rettificata ed integrata da deliberazione n. 887 del 29/12/2016, il numero dei posti relativi al Concorso riservato, per titoli ed esami, finalizzato alla stabilizzazione del personale precario presso l’Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro, ex DPCM 6 marzo 2015, per la copertura di n. 18 posti di C.P.S. – Infermiere – Cat. D, indetto con deliberazione n. 562 del 05/08/2016, pubblicato sul BUR Calabria, Parte III, n. 88 del 24/08/2016 e, per estratto, sulla Gazzetta Ufficiale, IV Serie Speciale, n. 76 del 23/09/2016, è stato ridotto da diciotto a quattro.

I requisiti specifici per l’ammissione al concorso

Ai sensi del DPCM 06/03/2015 e del DCA n. 110/2015 sono:

    • Essere in possesso dei requisiti di cui all’art. 1, comma 519 e 558, della Legge n. 296/2006 e dall’art. 3, comma 90, della Legge n. 244/2007 e precisamente:
    • Essere in servizio a tempo determinato da almeno tre anni, anche non continuativi, o conseguire tale requisito in virtù di contratti stipulati anteriormente alla data del 29 settembre 2006 o essere stato in servizio per almeno tre anni, anche non continuativi, nel quinquennio anteriore alla data di entrata in vigore della Legge n. 296/2006 (art. 1, comma 519, della Legge n. 296/2006);
    • Aver conseguito i suddetti requisiti di anzianità di servizio in virtù di contratti stipulati anteriormente alla data del 28 settembre 2007 (art. 3, comma 90, della Legge n. 244/2007);
    • Alla data del 30 ottobre 2013, aver maturato negli ultimi cinque anni, almeno tre anni di servizio, anche non continuativo, con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato, anche presso enti del medesimo ambito regionale diversi da quello che indice la procedura, con esclusione,in ogni caso dei servizi prestati presso gli uffici di diretta collaborazione degli organi politici;

Ai sensi di quanto disposto dalle “Linee guida per l’applicazione del DPCM 6 marzo 2015 relativa alla Disciplina delle procedure concorsuali riservate per l’assunzione di personale precario del comparto sanità” si evidenzia che i soggetti in possesso dei requisiti di stabilizzazione possono partecipare alle presenti procedure concorsuali purchè i requisiti medesimi siano maturati nell’ambito della Regione Calabria.

Si precisa che dai processi di stabilizzazione sono escluse le posizioni che fanno riferimento a rapporti di lavoro attivati con le finalità di sostituire personale assente con diritto alla conservazione del rapporto di lavoro; sono altresì escluse le posizioni ricoperte a mezzo di rapporti di lavoro con personale in aspettativa presso altre pubbliche amministrazioni.

Scopri i master in convenzione

Commento (0)