Nurse24.it

libri e riviste

Pussy: pronunciare bene una parola con diversi significati

di Marco Alaimo

Pus: un termine che spesso usiamo in Sanità ma che se pronunciato male può essere frainteso

'PUSSY' E LO SCHWA

Sapevate che la parola pussy ha due diverse pronunce in General British (GB)?

Queste sono ˈpʌsi e ˈpʊsi. La prima pronuncia indica l'aggettivo derivante dal sostantivo pus (pʌs), purulento (http://www.merriam-webster.com/medical/pussy); la seconda si riferisce al sostantivo che traduce il termine gattino/a, usato spesso dai bambini, e al termine volgare per vulva (www.oxfordlearnersdictionaries.com/).

Nelle varietà regionali parlate nel nord dell'Inghilterra, più o meno cioè tra la città di Birmingham ed il confine con la Scozia, il suono ʌ è assente ed è sostituito da ʊ ~ ə (o da un suono intermedio tra i due). Per cui, in questa tipologia di accenti, pussy (aggettivo e sostantivo) si pronuncia sempre ˈpʊsi ~ ˈpəsi.

Il simbolo fonetico ə che vedete in ˈpəsi (www.bbc.co.uk) si chiama schwa o shwa (ʃwɑː, ʃvɑː). Questo è il suono più frequente del GB e General American (GA).

Il suo nome deriva dall'ebraico šěwā' ed è molto simile alla vocale che troviamo in molte delle varietà parlate nel sud d'Italia. Nell'accento napoletano, per esempio, la vocale finale di pizza è spesso pronunciata ə.

Nell'inglese scritto, il suono ə può rappresentare qualsiasi vocale. Esso si trova spesso in sillabe non accentate, per esempio nella seconda sillaba di stretcher (barella), (GB) ˈstreʧə. Tuttavia è possibile trovarlo anche in sillabe accentate: per esempio, in una delle pronunce dell'articolo the, (GB, GA) ˈðə; in because, (GB, GA) biˈkəz ~ bəˈkəz; in una delle varianti dell'avverbio just, ˈʤəst; in una delle pronunce di we're, (GB) ˈwə; in una delle varianti di only in GB, ˈən(n)i; e in due delle pronunce di Ms, ˈməz ~ ˈməs.

Gli italiani tendono spesso, nell'imitare la pronuncia inglese, a sostituire ə in sillabe non accentate con un suono vocalico pieno, chiaro e ben distinto: questo è totalmente inaccettabile in GB e GA. L'utilizzo di vocali che non siano il breve ə in questi contesti può infatti confondere i nativi e indurli a pensare che ogni sillaba, poiché pronunciata più distintamente, sia da ritenersi importante ai fini della comunicazione orale.

In GB e GA, solo le sillabe accentate portano con sé il vero significato di un enunciato; le sillabe non accentate o deboli tendono ad essere pronunciate velocemente o a scomparire del tutto.

Maggiori informazioni nel mio libro, L'inglese medico-scientifico: pronuncia e comprensione all'ascolto (EdiSES, 2014), pp. 64-69 by  Alex Rotatori http://alex-ateachersthoughts.blogspot.it/

inglese-pillole

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)