Nurse24.it
entra a far parte della community di priofessionistidellasalute.it >

Notizie regionali

Sblocco mobilità Infermieri: Il commissario snobba la manifestazione

di Rosario Scotto di Vetta

Protesta Infermieri Mobilità

Il commissario non c'è, ma fatalità del caso nelle stesse ore incontra le IPASVI per dire basta al precariato

Infermieri campani arrivati da tutta Italia, stanchi ormai di vivere fuori dalla terra d'origine, hanno organizzato un sit-in davanti al palazzo della Regione, per protestare contro il sistema di reclutamento del personale negli ospedali pubblici. Una lotta estrema che ha visto centinaia di Infermieri e parenti a sostegno di una protesta senza fine: riuscire a trasferirsi negli nosocomi campani.

Il Sit-In programmato fin dai primi giorni di giugno, sostenuto anche dal sindacato USB del Cardarelli, a gran voce chiedeva al commissario ad acta della Sanità campana, Joseph Polimeri, di provvedere quanto prima ad un reclutamento sostanziale del personale del comparto sanità per mobilità extra regionale affinché dopo anni di esilio, Infermieri, Oss, Ostetriche, Tecnici della prevenzione e di radiologia ritornassero nelle proprie città.

Il gruppo manifestante con forti sollecitazioni chiedeva un confronto con i vertici della sanità per definire quanto prima una risoluzione allo sblocco delle assunzioni e delle mobilità con l'esaurimento delle graduatorie stilando chiari punti per la futura selezione di personale sanitario all'interno del pubblico impiego nel rispetto dell'articolo 97 della Costituzione della Repubblica Italiana.

Un confronto che non si è concretizzato: ma oggi i commissari non ci sono.


È quanto comunicato dall'ispettore in camicia bianca, nessuno era presente nella sede della Regione Campania, dopo numerose ore d'attesa, attimi di tensione consumatesi tra i manifestanti infermieri ormai esausti e le forze dell'ordine.

Un attesa durata ben 7 ore prima di aver un confronto con l'Avv. Antonio Postiglione, che ha accolto una delegazione di infermieri emigrati insieme ai dirigenti sindacali USB, trovando così un confronto sulle richieste avanzate. Per l'occasione è stato stilato un verbale con più di sottoscrizioni che è possibile consultare e scaricare.

Imbarazzo IPASVI Campania.


Mentre a gran voce gli infermieri campani, accorsi da tutta Italia manifestavano sotto al Palazzo dell'Assessorato alla Sanità inneggiando legalità, trasparenza, mobilità extra-regionali e concorsi ex-novo per entrare nel pubblico impiego, i Collegi IPASVI delle province campane portavano sulla scrivania del Commissario ad acta Joseph Polimeni,  la stabilizzazione degli infermieri precari sia di quelli storici e sia dei nuovi.
entra a far parte della community di priofessionistidellasalute.it >

Commento (0)