Nurse24.it
scrivi una email per avere maggiori informazioni

testimonianze

È infermiere uno dei comici più famosi d'Italia

di Rosario Scotto di Vetta

Nato a Villa Cortese (o Villa Cortésa come si dice in dialetto legnanese), il primo lavoro di Giacomo Poretti è stato proprio l'infermiere. Al lavoro in Neurologia, Oncologia, Traumatologia: dal 1974 all'85 il comico, non ancora tale, lavorava all'ospedale di Legnano, vicino casa.

Giacomo, l'infermiere comico

E di sofferenze e malattie ne ho viste tante − racconta ancora oggi − ma quello dell'infermiere lo considero sempre uno dei lavori più belli, con un impatto umano incredibilmente alto.

Era diventato anche un ottimo caposala. Lavorare come infermiere, gli permise di dedicarsi allo studio della sua passione più grande: la recitazione. Infatti, nel 1983, si diplomò presso la Scuola Teatro di Busto Arsizio. La svolta all'insegna della comicità era prossima. Già nelle corsie d’ospedale tante risate.

Successivamente lasciò completamente il suo lavoro in ospedale per dedicarsi a tempo pieno alla recitazione. Qualche anno fa, almeno per una volta, ha riavuto l'occasione per indossare di nuovo il camice. Infatti, è stato protagonista dello spot (girato a titolo totalmente gratuito) del Policlinico, l'ospedale di tutti, come dice la campagna di raccolta fondi del 5 per mille.

La pubblicità è scherzosa − sottolinea Giacomo − ma sostenere un luogo dove tutti, ricchi e poveri, possono ricevere cure mediche d'alta qualità è una questione molto seria.

Commento (0)