Nurse24.it
MASTER UNIPEGASO ONLINE INFERMIERI

Evento ECM

UroNurse 2018, workshop di infermieristica urologica

di Redazione

Grande successo per il I° workshop infermieristico UroNurse 2018, svoltosi presso l’hotel Sheraton di Roma, organizzato e curato da Gian Domenico Pietrini, infermiere di sala operatoria dell’Istituto Regina Elena di Roma. Alla giornata formativa hanno partecipato più di 100 infermieri provenienti da tutta Italia, dimostrando il loro totale e continuo interesse fino alla fine delle relazioni.

Assistenza urologica, il workshop infermieristico UroNurse2018

uronurse 2018

Gian Domenico Pietrini, responsabile scientifico di UroNurse 2018

In urologia i concetti di best practice e high tecnology sono inseriti oramai nella pratica professionale quotidiana. L’aggiornamento e il miglioramento delle proprie conoscenze sono delle necessità imprescindibili per l’infermiere di urologia affinché venga assicurato un processo assistenziale sempre più mirato al soddisfacimento dei bisogni di salute della comunità. Sulla scia di questo assunto è nato UroNurse2018, il primo workshop infermieristico nell’ambito del XXV° Congresso Nazionale AURO.it, gli obiettivi principali di condivisione, confronto e acquisizione di nuove conoscenze nell’ambito dell’assistenza infermieristica del paziente urologico e nei suoi nuovi sviluppi ultraspecialistici come la chirurgia robotica.

Un programma scientifico di altissimo livello quello proposto durante il I° workshop infermieristico UroNurse e ampiamente raggiunti gli obiettivi che si prefissava la giornata formativa, quali: la condivisione, il confronto e l’acquisizione di nuove conoscenze nell’ambito dell’assistenza infermieristica del paziente urologico, anche e soprattutto nei suoi nuovi sviluppi ultraspecialistici come la chirurgia robotica.

Ad avvalorare l’importanza dell’evento, le illustri autorità presenti che hanno aperto il workshop con i loro interventi, ribadendo il ruolo determinante della figura infermieristica come anello fondamentale del processo di cura dei pazienti.

Insieme a Michele Gallucci - presidente dell’AURO, Direttore dell’unità operativa di urologia dell’istituto Regina Elena di Roma e presidente dell’associazione urologi ospedalieri italiani -, Ester Forastiere - Direttrice del blocco operatorio e rianimazione dell’Istituto Regina Elena di Roma – e Carlo Turci - Tesoriere dell’ordine delle professioni infermieristiche di Roma e moderatore anche dell’evento – è stato presente anche Stefano Casciato, Vice Presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma, che ha tenuto a ribadire che UroNurse è il primo workshop infermieristico, dedicato ad infermieri specialisti, ed è quello che la Fedearzione sta attendendo: che quello di specialista non rimanga un riconoscimento formale, ma che si traduca anche in un riconoscimento economico e sociale.  

La giornata, però, non si è esaurita qui, perché durante il workshop si è parlato anche di infermiere specialista ed infermiere esperto, con l’intervento di Laura Iacorossi, direttrice didattica del corso di laurea in Infermieristica, università La Sapienza sede Regina Elena, Roma (“Formazione, sviluppo e competenze: l’infermiere specialista ed esperto”).

Tania Diottasi, infermiera coordinatrice delle professioni sanitarie ASL Roma, invece, con “Attività infermieristica in ambulatorio urologico” ha portato l’esperienza di lavoro che quotidianamente gli infermieri attuano, gestiscono e pianificano in un contesto ambulatoriale, mentre Antonio Valerio, infermiere case manager dell’Unità Operativa IFO Regina Elena di Roma, ha descritto ruolo e competenze del case manager, forte della sua esperienza diretta in materia (“Il case manager in urologia, realtà e confronto”).

Strettamente correlate fra loro le relazioni di Edoardo Ghiani - infermiere esperto di sala operatoria IFO Eegina Elena di Roma - e quella di Gian Domenico Pietrini - infermiere di sala operatoria, strumentista esperto di chirurgia robotica urologica IFO Regina Elena di Roma e responsabile scientifico dell’evento formativo – i quali hanno affrontato, rispettivamente, il “Ruolo dell’infermiere di sala operatoria in chirurgia robotica urologica” e “Ruolo e competenze dello strumentista in chirurgia robotica urologica”, entrando nel dettaglio nell’ambito del ruolo dello strumentista, figura chiave dell’équipe chirurgica, nella fase pre-intra-post operatoria.

Alla giornata formativa ha partecipato anche Pierluigi Testa, fondatore e presidente del “Think Tank Trinità dei Monti”, al quale è stata affidata l’apertura delle relazioni e che, con il suo intervento, ha ribadito gli stessi concetti che UroNurse si era prefissata di ottenere – commenta un entusiasta Pietrini – ovvero condivisione, confronto e acquisizione di nuove conoscenze.

Commento (0)