Nurse24.it

Infermieri

Slow Nursing, il tempo per l'assistenza

di Redazione

La professione infermieristica si occupa della sofferenza delle persone causata dalla perdita dello stato di salute, e assieme ad altre professioni, cerca di riportare all’equilibrio originario. Il compito non è lieve e presuppone che chi cura non soffra a sua volta, altrimenti l’efficacia assistenziale ne risente in maniera esponenziale. Quindi per assurdo potremmo affermare che dovrebbe essere proprio il cittadino a preoccuparsi della salute dei propri curatori. Invece osserviamo scarsa attenzione da parte della società alla professione dell’infermiere, che viene vista come ausiliaria all’azione del medico, che, grazie alla sua autorevolezza che dura da secoli, rimane nell’immaginario come l’unico riferimento fondamentale per risolvere i problemi di salute.

SlowNursing, le relazioni in video dell'evento

Questo il focus dell'evento gratuito, organizzato da Nursind Chieti, in programma:

SABATO 31 GENNAIO 2015 ORE 8,30 14,00
Sala Convegni PALACE HOTEL, SS 16 - VASTO MARINA (CHIETI)

INGRESSO LIBERO

PROGRAMMA


Modera: Enrico Del Villano - Vicepresidente Collegio IPASVI Chieti
Andrea Minucci - Responsabile Infermieristico Area Funzionale - Grosseto

    • INFERMIERE: SALUTE E CULTURA
      Valter Fascio - Infermiere coordinatore - Torino
    • PERCHÉ L’INFERMIERE NON È PROFESSIONISTA? Andrea Bottega - Segretario nazionale Nursind
    • SALVIAMO IL NOSTRO SSN: LA NECESSITÀ DI UN APPROCCIO MULTIPROFESSIONALE Nino Cartabellotta - Presidente Fondazione GIMBE
    • QUALE ETICA E DEONTOLOGIA PER L’INFERMIERE?
      Sara Patuzzo - Assegnista di ricerca e Professore a contratto - Università di Verona
    • IL RISCHIO DELLA PROFESSIONE
      Francesco Falli - Presidente Collegio Provinciale IPASVI La Spezia

PAUSA CAFFÈ

    • OSPEDALE: COM’È DIFFICILE TORNARE A CASA Giuliano Bon - Infermiere coordinatore - Gorizia
    • IL TERRITORIO: UNA SFIDA PER L’INFERMIERE Lucia Zanovello - Infermiere - Legnago
    • PROVOCAZIONI RIFLESSIVE: PAROLE E SIGNIFICATI Luciano Urbani - Infermiere - Mestre

Slow nursing è un movimento sorto spontaneamente dall’esigenza di riflettere sulle condizioni in cui si trova oggi ogni infermiere.

Presentazione  e moderazione Convegno Enrico Del Villano 
Vicepresidente Collegio IPASVI Chieti 
Andrea Minucci 
Resp. Infermieristico Area Funzionale - Grosseto
video mp4 
  116 MB
Introduzione al Convegno Luciano Urbani 
Infermiere - Mestre
pdf video mp4 
  82 MB
Salviamo il nostro SSN 
La necessità di un approccio multiprofessionale
Nino Cartabellotta 
Presidente Fondazione GIMBE
pd video mp4 
  72 MB
Infermiere: salute e cultura Valter Fascio 
Infermiere coordinatore - Torino
pdf video mp4 
  139 MB
Il rischio della professione Francesco Falli 
Presidente Collegio IPASVI La Spezia
pdf video mp4 
  77 MB
Perché l'infermiere non è professionista? Andrea Bottega 
Segretario Nazionale Nursind
video mp4 
  149 MB
Quale etica e deontologia per l'infermiere? Sara Patuzzo 
Prof. a contratto e assegnista di ricerca in Bioetica, Deontologia medica, Logica, Filosofia della scienza  Univ. di Verona, Componente Consulta Deontologica Nazionale FNMOCeO
pdf video mp4 
  265 MB
Ospedale: com'è difficile tornare a casa Giuliano Bon 
Infermiere coordinatore - Gorizia
pdf video mp4 
  151 MB
Il territorio: una sfida per l'infermiere Lucia Zanovello 
Infermiere - Legnago
pdf video mp4 
  78 MB
Provocazioni riflessive: le parole e i significati Luciano Urbani 
Infermiere - Mestre
pdf video mp4 
  358 MB

Commento (0)