Forum : Da voi a noi Oggi è 09 ago 2020 02:25

Messaggioda derossialex 18 gen 2020 17:56

Salve,sono un infermiere,cpsi,che lavora presso la Aslroma1,dal 14/08/1981.Dal mese di marzo 2019,mi sono trasferito,presso l'osp.oftalmico di roma,al P.S. con orario,previo accordo con i dirigenti che hanno avallato il trasferimento,in H24:00.nell'anno 2019,tra infortunio sul lavoro e malattia(ho quasi 60 anni)ho preso meno di 30 giorni.Il 21/11/2019,il medico competente mi ha reso idoneo anche al servizio notturno,fino a novembre 2020.Ieri la capo sala del P.S. mi ha scritto una lettera,per posta aziendale,dove mi mette arbitrariamente in sevizio in h 12:00 da domani.Io ho accettato di andare a lavorare presso il P.S,poichè avevo l'accordo coi dirigenti di lavorare in h.24:00,e per questo mi sono allontanato dalla sede precedente di molti Km.Quindi,anche volendo,non posso svolgere la turnazione in h:12-0 0,perchè prevede una presenza costante di 6 giorni su 7 a settimana.Cosa posso fare per respingere questo ordine di servizio coercitivo?grazie.Alessandro De Rossi
Avatar utente derossialex
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 18 gen 2020 17:29

Torna a “Da voi a noi”



cron