Nurse24.it

testimonianze

Antonelli (Asl Bat): "i dirigenti infermieri sono una risorsa da sfruttare in sanità"

di Rosario Scotto di Vetta

ANTONELLIDOMENICO

Domenico Antonelli, nel corso del XXI° Congresso del Comitato Infermieri Dirigenti del 22-24 ottobre 2015, ha rilasciato delle considerazioni riguardo alla posizione dei dirigenti infermieri in Italia.

Domenico Antonelli, nel corso del XXI° Congresso del Comitato Infermieri Dirigenti del 22-24 ottobre 2015, ha rilasciato delle considerazioni riguardo alla posizione dei dirigenti infermieri in Italia: "Il ruolo del dirigente infermieristico sta assumendo sempre più un ruolo determinante che negli ultimi anni. Purtroppo è una figura che non presente in tutte le realtà: la Puglia e la Basilicata e tutto il centro nord sono coperte mentre alcune zone sono ancora scoperte. Il nostro obiettivo è quello, con i nuovi atti aziendali che le ASL stanno apprestando a fare, di introdurre non solo la figura del dirigente ma quella di formare una struttura, un’unità operativa complessa o semplice a valenza dipartimentale anche con il dipartimento delle professioni sanitarie, per dimostrare quello che è il vantaggio di avere un dirigente e quindi di gestire tutti i processi assistenziali".

"Noi siamo una risorsa per quanto riguarda la sanità per questo dobbiamo collaborare con i medici in maniera parallela, cioè loro fare il proprio lavoro e non poter entrare nel nostro e noi viceversa. Perché soltanto in questa maniera si verifica in effetti l’eccellenza anche sull’assistenza in quanto gli operatori avendo un punto di riferimento hanno anche delle linee guida o protocolli riguardo a procedure in ambito assistenziale."  - Antonelli, anche nelle vesti che ricopre di coordinatore nazionale SIICP, ha concluso - "Mi auguro che possa ripartire un’inversione di tendenza a livello nazionale e soprattutto nel centro sud dove ancora la dirigenza infermieristica stenta a partire."

Commento (0)