Nurse24.it

Attualità Infermieri

Antinori in aula: L'infermiera mi costrinse a fare sesso

di Redazione

Una ragazza conosciuta in una discoteca, che mi costrinse poi a fare sesso con lei. Così il noto ginecologo Severino Antinori definisce l’infermiera che denunciò un prelievo forzoso dei suoi ovuli, dando inizio all’indagine che lo portò agli arresti.

Antinori: L’infermiera mi costrinse a fare sesso con lei

severino antinori

Severino Antinori

Il noto ginecologo ha dato la sua versione dei fatti in aula a Milano. Ho conosciuto questa ragazza – ha detto – in un club di Siviglia. Avevo un certo appeal su di lei. Mi ha portato in una stanza di albergo. All’inizio ho rifiutato, poi ho ceduto. Lei era insistente e mi ha costretto a fare sesso con lei. L’infermiera è una ragazza di 24 anni, di origine spagnola, che denunciò il ginecologo perché le prelevò tre ovuli contro la sua volontà, facendo emergere uno strano giro di ovuli all’interno della clinica Matris.

In aula, Antinori ha fornito tutta altra versione della vicenda. Descrivendo la giovane come una specie di prostituta pronta a cedersi pur di avere un po’ di denaro. Il processo va avanti.

Commento (0)