Nurse24.it

infermieri

Fuori servizio salvano 67enne in arresto cardiaco alla stazione

di Redazione

Colpito da arresto cardiaco alla stazione centrale di Pescara, un 67enne deve la vita a due infermieri che si trovavano allo stesso binario in attesa del treno per andare a sostenere il concorso bandito dall'Asl 2 Abruzzo e che, fronteggiata la prima emergenza, lo hanno affidato alle cure dei colleghi del 118 giunti sul posto in breve tempo con l’ambulanza.

Gli infermieri stavano andando al concorso bandito da Asl 2 Abruzzo

Pescara: ha un arresto cardiaco in stazione, lo salvano due infermieri fuori servizio

Stava aspettando il treno alla stazione di Pescara quando, alle 5.45 del mattino di mercoledì 8 gennaio, è stato colpito da arresto cardiaco.

Provvidenziale l'intervento di due infermieri che stavano aspettando il treno con lui e che lo hanno soccorso tempestivamente, in attesa dell'arrivo dell'ambulanza del 118.

I due infermieri si stavano recando a Pesaro insieme ad altri colleghi per sostenere la prova preselettiva del concorso indetto dalla Asl di Chieti (in considerazione dell’elevato numero di domande l’Azienda Lanciano-Vasto-Chieti ha stabilito di procedere allo svolgimento della preselezione nella sede del Vitifrigo Arena di Pesaro); compresa immediatamente la gravità della situazione, hanno avviato le prime manovre di rianimazione, mentre il capotreno prendeva il defibrillatore.

All'arrivo dell’ambulanza del 118 l’uomo, un 67enne residente a Bucchianico, è stato stabilizzato e poi trasportato all’ospedale Santo Spirito dov’è stato sottoposto alle cure intensive del caso.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)