Nurse24.it
Iscriviti al corso su Hecm.it

Infermiere

Salva paziente rischiando di precipitare dal quarto piano

di Redazione

Un infermiere, Giuseppe Falcone, ha salvato la vita ad un paziente che ha tentato di gettarsi dalla finestra del quarto piano del reparto di Gastroenterologia. È successo agli Ospedali Riuniti di Foggia, dove il gesto di grande umanità e prontezza dell’Infermiere - hanno dichiarato i vertici dell'Azienda - ne denota il grande spessore morale, un esempio da proporre a tutta l’Azienda.

Foggia: paziente tenta suicidio, un infermiere gli salva la vita

È stato il primo ad arrivare e, senza preoccuparsi troppo del rischio di precipitare nel vuoto dal quarto piano, ha messo a repentaglio la propria vita per salvare quella di un paziente che stava tentando il suicidio.

Si tratta di Giuseppe Falcone, infermiere in forze agli Ospedali Riuniti di Foggia, che lunedì 10 settembre, allertato da un degente, è accorso tempestivamente nell’atrio principale della Gastroenterologia, dove un paziente stava scavalcando la finestra con l’intento di gettarsi di sotto.

L’infermiere non ci ha pensato due volte: ha scavalcato la finestra, si è posizionato sul davanzale accanto allo stesso paziente e con un braccio lo ha cinto in una morsa che ha permesso l’arrivo dei rinforzi.

Sul posto sono accorsi immediatamente altri operatori sanitari a dare manforte all’infermiere, che era in estremo pericolo trovandosi in equilibrio precario sul davanzale esterno della finestra; insieme al personale di vigilanza, l'équipe è riuscita ad agganciare il paziente con un lenzuolo e a portarlo in salvo.

Il direttore generale, Vitangelo Dattoli, il direttore sanitario, Laura Moffa e il direttore amministrativo Michele Ametta hanno espresso all’infermiere Giuseppe Falcone il senso di profonda gratitudine per l’eroico gesto nello scongiurare il tentativo di suicidio del paziente ricoverato. Tale gesto denota il suo grande spessore morale e il profondo rispetto verso i pazienti ed è un esempio da proporre a tutta l’Azienda.

Anche il Direttore della Struttura Complessa di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, Rodolfo Sacco – come ha riportato Foggia Today - si unisce con grande partecipazione al gesto di grande umanità e prontezza dell’Infermiere. La Direzione Strategica ringrazia, inoltre, tutti gli operatori sanitari presenti in quel momento che, con grande spirito di abnegazione, hanno cercato in tutti i modi di far desistere il paziente dal proposito suicida e soprattutto hanno aiutato il loro collega in estremo pericolo pur di salvare la vita del paziente, testimoniando così un perfetto lavoro di squadra.

Commento (0)