Nurse24.it
Partecipa al webinar gratuito su Salute.LIVE

professioni sanitarie

Legge responsabilità professionale, nominato Osservatorio sicurezza

di Redazione

Nominati dal Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, i componenti dell'Osservatorio nazionale delle buone pratiche sulla sicurezza in sanità. Tra le competenze dell'Osservatorio, l'individuazione di misure idonee per la prevenzione e la gestione del rischio sanitario e il monitoraggio delle buone pratiche per la sicurezza delle cure, nonché per la formazione e l'aggiornamento del personale esercente le professioni sanitarie.

Responsabilità professionale, Lorenzin nomina l'Osservatorio sicurezza

Il Ministro della salute, Beatrice Lorenzin, in attuazione dell'art. 3 della legge n. 24 del 2017, recante "Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie", ha nominato i componenti dell'Osservatorio nazionale delle buone pratiche sulla sicurezza in sanità, Organismo già istituito con precedente decreto ministeriale presso l'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas).

Tali componenti si aggiungono ai competenti Direttori generali del Ministero della salute, al Direttore generale dell'Agenas, con funzioni di coordinatore, al Direttore generale dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), al Presidente dell'Istituto superiore di sanità, al Presidente del Consiglio superiore di sanità.

Le funzioni dell'Osservatorio

L'Osservatorio, che svolge funzioni di tutela della sicurezza delle cure, eserciterà le seguenti rilevanti competenze:

  • acquisisce dai Centri per la gestione del rischio sanitario e la sicurezza del paziente i dati regionali relativi ai rischi ed eventi avversi nonché alle cause, all'entità, alla frequenza e all'onere finanziario del contenzioso e, anche mediante la predisposizione, con l'ausilio delle società scientifiche e delle associazioni tecnico-scientifiche delle professioni sanitarie, di linee di indirizzo;
  • individua idonee misure per la prevenzione e la gestione del rischio sanitario e il monitoraggio delle buone pratiche per la sicurezza delle cure nonché per la formazione e l'aggiornamento del personale esercente le professioni sanitarie.

Bene la nomina da parte del ministro Beatrice Lorenzin dei componenti dell'Osservatorio nazionale delle buone pratiche e sulla sicurezza in sanità - scrive in una nota Federico Gelli - Un altro tassello della legge sulla Responsabilità Professionale e sicurezza delle cure trova ora il suo posto. L'auspicio è quello di veder emanati entro il prossimo febbraio tutti i decreti attuativi ancora mancanti in modo da rendere pienamente operativa la legge in tempi rapidi.

Iscriviti al webinar su Salute.LIVE

Commento (0)