Nurse24.it

Infermiera

Morfina a neonato, l'infermiera Vecchini torna libera

di Redazione

Torna libera Federica Vecchini, l’infermiera di Nogara accusata di aver somministrato morfina a un neonato nel reparto di terapia intensiva di Borgo Roma nel marzo scorso.

Morfina a neonato, l’infermiera torna libera

L’infermiera Federica Vecchini torna libera dopo quattro mesi dal suo arresto. La donna era accusata di aver somministrato morfina a un neonato. Il piccolo aveva accusato una grave crisi respiratoria, risoltasi dopo l’intervento della Vecchini che aveva suggerito di somministrare al piccolo un antagonista della morfina. Il bimbo si era poi ripreso. Ma da quel consiglio erano partite le indagini che avevano portato all’arresto della donna.

E mentre le indagini sono ancora in corso, le mamme che hanno avuto Federica Vecchini come infermiera avevano deciso di difenderla. Condannata sui social, ma difesa dalle mamme dei suoi piccoli pazienti, che parlarono di infermiera dalla dolcezza infinita.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)