Nurse24.it
Scopri i webinar gratuiti su Salute.LIVE

Infermiera

Travolta da un'auto e trascinata per 20 metri, muore in ambulanza

di Redazione

Travolta da un’auto e trascinata per 20 metri sul cofano. È morta così a Negrar (Vr), sotto gli occhi del marito, un’infermiera olandese in vacanza in Italia. Il conducente, ubriaco, non si sarebbe nemmeno accorto di quanto stava accadendo.

Infermiera investita da un’auto muore sotto gli occhi del marito

Via Roma a Negrar (Vr), il luogo della tragedia

Saskia Weesendorp, infermiera olandese, è stata investita e caricata sul cofano di un’auto, che ha continuato la sua corsa per almeno 20 metri. La tragedia è avvenuta domenica scorsa a Negrar, nel veronese.

La donna - che era in vacanza in Italia con il marito, neurochirurgo – è stata travolta e agganciata dal paraurti di una Hyundai Getz condotta da un anziano, risultato ubriaco. Il corpo della donna è scivolato poi sull’asfalto e schiacciato dalle ruote della stessa auto.

L’auto, stando a quanto raccontano i testimoni, non procedeva ad una velocità eccessiva, tanto che probabilmente è stato questo ad indurre i due ad attraversare la strada, convinti che il conducente si sarebbe fermato.

L’anziano alla guida, invece, pare che non si sia accorto di nulla, annebbiato dai fumi dell’alcol, come attestato dalla Polizia stradale.

La donna, già in condizioni disperate, ha perso la vita nel tragitto verso l’ospedale di Negrar.

Iscriviti

Commento (0)