Nurse24.it

AUSL Piacenza, 1 posto per Infermiere Dirigente

Pubblicato il 21-08-2019- Aggiornato il 30-08-2019

Tipologia : Infermiere : Indeterminato

Status : Pubblicato in Gazzetta Regionale

Pubblicazione - Scadenza

Date selezioni :

Regione : Emilia-romagna

Indirizzo : Via Antonio Anguissola,15 - 29121 Piacenza

Si comunica che con determinazione del Direttore dell’U.O. Risorse Umane n. 444 del 14/8/2019 è stato integrato il concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n. 1 posto di Dirigente delle Professioni Sanitarie – Area Infermieristica – indetto con determinazione del Direttore dell’U.O. Risorse Umane n. 342 del 19/6/2019 e pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna – parte terza – n. 277 del 14/8/2019.

Infermiere dirigente: 1 posto a Piacenza

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 1 posto di Dirigente delle Professioni Sanitarie - Area Infermieristica

Requisiti specifici di ammissione

  • a) cittadinanza italiana, fatte salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o di uno Stato membro dell’Unione Europea; sono altresì ammessi i cittadini di stati non appartenenti all’Unione Europea in possesso dei requisiti di cui all’art. 7 della L. 97/2013, integrativo dell’art. 38 del D.Lgs. 165/2001;
  • b) incondizionata idoneità fisica specifica alle mansioni del profilo professionale e delle categoria a selezione. Il relativo accertamento sarà effettuato prima dell’immissione in servizio, in sede di visita preventiva ex art. 41 D.Lgs. 81/2008;
  • c) Laurea Specialistica della classe SNT/01/S Scienze Infermieristiche e Ostetriche ovvero Laurea Magistrale della Classe LM-SNT1 in Scienze Infermieristiche e Ostetriche;
  • d) Anzianità di servizio effettivo di cinque anni di Collaboratore Professionale Sanitario-Infermiere o Collaboratore professionale Sanitario Esperto - Infermiere, prestato in enti del SSN nella categoria D o Ds ovvero in qualifiche corrispondenti di altre pubbliche amministrazioni.
  • e) Iscrizione al relativo Albo Professionale. L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei paesi della U.E. consente la partecipazione al concorso, fermo restando l’obbligo della iscrizione all’albo in Italia, prima dell’assunzione in servizio.

I titoli di studio conseguiti all’estero devono essere sottoposti ad una procedura di riconoscimento da parte del Ministero della Salute in base a quanto stabilito dal D. Lgs. 06 novembre 2007, n. 206.

Download

Concorsi & Lavoro