Nurse24.it
Scopri i dettagli del corso su hecm.it

concorso Pubblico

Lazio, al via cinquemila assunzioni in sanità

di Leila Ben Salah

Cinquemila assunzioni tra infermieri, operatori sanitari e medici. Il tutto in cinque anni. Lo ha deciso la Regione Lazio, sbloccando finalmente il turnover.

Sblocco del turnover e graduatorie valide massimo 3 anni

Asl e ospedali del Lazio hanno bisogno di nuovi concorsi – ha detto l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato - per far entrare nuove leve di giovani e dare forma a una nuova generazione di professionisti. Nel Lazio il 35% dei lavoratori della sanità ha, infatti, ormai superato i 54 anni di età.

Così il consiglio regionale ha approvato una legge, la numero 30 “Disposizioni in materia di vigenza delle graduatorie delle aziende ed enti di servizio sanitario regionale”. Legge approvata l’altro giorno all’unanimità e che dà finalmente respiro alla sanità laziale.

"Si chiude una fase storica, si inaugura una stagione di nuove assunzioni e nuovi concorsi. Grazie a tutta l’Aula perché oggi per il Lazio è una bella giornata. Rischiavamo di tenere chiuse le porte della sanità della Regione e dei policlinici universitari. Aprire una stagione di assunzioni programmate e nuovi concorsi è davvero una parte fondamentale della nuova sanità che vogliamo costruire."

In pratica, niente proroga per le graduatorie in essere e che scadranno il prossimo 31 dicembre e che sono già in vigore da tre anni e oltre. Le nuove graduatorie che scaturiranno dai concorsi pubblici avranno validità solo per 36 mesi, poi decadranno automaticamente. Così cinquemila nuovi professionisti sanitari potranno essere immessi nelle Asl laziali al ritmo di mille all’anno.

Giornalista
Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)