Nurse24.it

Anche Ipasvi Firenze aderisce alla giornata contro il razzismo

di Redazione

immigrati (1)

Invito ad aderire alle iniziative dell’Unar, l’Ufficio per la promozione della parità di trattamento e la rimozione delle discriminazioni fondate sulla razza o sull’origine etnica.

FIRENZE. Il Collegio Ipasvi di Firenze aderisce alla Giornata mondiale contro il razzismo. Come cita l’articolo 4 del codice deontologico: “L'infermiere presta assistenza secondo principi di equità e giustizia, tenendo conto dei valori etici, religiosi e culturali, nonché del genere e delle condizioni sociali della persona”.

“Per questo – spiegano dall'Ipasvi fiorentina - riteniamo importante unirci alla Giornata mondiale contro il razzismo che si celebra il 21 marzo per dare un segnale, ribadendo la condivisione di un principio che è alla base della nostra professione: la tutela e la comprensione dell’altro al di là di pregiudizi e stereotipi legati alla razza e all’etnia”.

Nell’occasione, per chi fosse interessato ad approfondire il tema, UNAR (Ufficio per la promozione della parità di trattamento e la rimozione delle discriminazioni fondate sulla razza o sull’origine etnica) promuove la XII Settimana d’Azione contro il Razzismo una campagna nazionale di sensibilizzazione, in vista della ricorrenza del 21 marzo, all’insegna dello slogan “Accendi la mente, spegni i pregiudizi”, per aprirsi all’altro, imparare a conoscersi per superare le paure ed i pregiudizi che causano discriminazioni e violenze.

L’obiettivo della Settimana è quello di promuovere luoghi e opportunità di socializzazione e di riflessione per coinvolgere e sensibilizzare l’intera opinione pubblica sui valori del dialogo interculturale e della ricchezza derivante da una società multietnica, aperta ed inclusiva.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)