Nurse24.it

Dalla redazione

Berlino, strage di Natale: un camion si getta sulla folla al mercatino

di Redazione

Dopo Nizza, Berlino. L'incubo attentati torna padrone della scena in Europa con il camion che, nella serata di ieri, si è schiantato contro un affollato mercatino di Natale nel pieno centro della capitale tedesca.

Foto Ansa

Ancora un camion, ancora morti

Si sarebbe gettato in modo deliberato sulla folla, come riportato dalla polizia di Berlino, il camion che ieri sera ha causato la morte di 12 persone e il ferimento di altre 48, bilancio che potrebbe aggravarsi.

Il camion ha invaso il mercato natalizio situato in pieno centro della parte ovest della città di Berlino, seminando morte, terrore e distruzione, proprio come accadde a Nizza il 14 luglio scorso. Due gli uomini a bordo: uno ha perso la vita nell'impatto, l'altro, probabilmente afghano o pakistano, sarebbe stato arrestato dalla polizia.

Al momento non voglio usare la parola attentato anche se molti indizi lo indicano, ha dichiarato il ministro dell'Interno Thomas de Maizière alla tv pubblica Ard, mentre su Twitter la polizia di Berlino parla di presunto attacco terroristico, spiegando che gli investigatori sono propensi a credere che il tir sia stato deliberatamente lanciato contro la folla.

L’Isis intanto avrebbe rivendicato l’azione, scrive il Sun, anche se non ci sono conferme. L’intelligence irachena riferisce di messaggi jihadisti su Internet e la Welt rivela che già da giorni c’erano segnalazioni su un possibile attentato contro un mercatino di Natale a Berlino.

Il camion era partito dall'Italia per fare rientro in Polonia - riporta il Guardian - secondo il quale il mezzo doveva fermarsi a Berlino per consegnare il carico ed il conducente, cugino del proprietario dell'azienda di trasporti polacca, aveva detto di volersi fermare per la serata. Sono forti i sospetti per i quali il mezzo sarebbe stato rubato e dirottato durante il viaggio.

Angela Merkel, attraverso il suo portavoce Steffen Seibert, si è detta "sgomenta" per il possibile attentato a Berlino.

Solidarietà dal mondo

Immediati i messagi di solidarietà per le vittime di questa strage, che sono arrivati da tutta Europa e da oltreoceano.

Dolore per la strage di Natale a #Berlino, vicinanza a Angela Merkel e a tutto il popolo tedesco e Spregevole attacco al cuore dell'Europa. Vicini a famiglie delle vittime, al Governo e al popolo tedesco colpito da questa tragedia #Berlino i tweet rispettivamente del Premier Paolo Gentiloni e del neo ministro degli Esteri, Angelino Alfano.

Cordoglio anche dalla Casa Bianca, che condanna nel modo più forte quello che appare essere stato un attacco terroristico in un mercatino di Natale a Berlino ed esprime le sue condoglianze ai famigliari delle vittime, al popolo e al governo tedesco.

Non è mancato nemmeno il tweet di Francois Hollande, che ha espresso solidarietà e cordoglio alla cancelliera Merkel, al popolo tedesco e alle famiglie delle vittime di Berlino.

Il video dei primi soccorsi

Scopri i master in convenzione

Commento (0)