Nurse24.it
Segui la diretta su salute.LIVE >

Cani e gatti in corsia? A Prato è possibile, ma nel resto d'Italia?

di Angelo

d092a7ea9dcb3e71938975c579e85d9c

PRATO. Cani e gatti in corsia? A Prato è possibile, a Firenze no e non solo nel capoluogo toscano, nonostante un'apposita Legge Regionale del 2009. L'unico comune in cui è consentito dalla Asl di autorizzare la visita di animali domestici ai loro padroni ricoverati in ospedale resta ad oggi la cittadina pratese. I corridoi di ambulatori e ospedali restano "off limits" per gli amici a quattro zampe.

A Prato, con le dovute cautele igieniche e utilizzando apposti spazi dedicati, i pazienti possono riabbracciare i loro animali e gioire/soffrire con loro in attesa del rientro a casa. Nel resto della Toscano si dovrà ancora lavorare perchè ciò avvenga. Si spera che l'iniziativa sia estesa in futuro a tutte le realtà assistenziali d'Italia.

Commento (0)