Nurse24.it

Notizie regionali

Diabetologia e prevenzione cardiovascolare in reparto: da oggi si può

di Sara Di Santo

ProgettoAgdal1

Grazie ad un nuovo progetto dell'Associazione diabetici (Agdal) circa 250 pazienti all'anno potranno usufruire di un servizio aggiuntivo gratuito.

Oggi, 25 marzo 2016, ha preso il via un progetto di screening cardiovascolare avanzato che vede la partecipazione corale dell'Azienda Usl nord ovest ambito territoriale di Livorno e dell'Associazione per l'assistenza ai giovani ed adulti diabetici dell'area livornese (Agdal).

Da sinistra: Di Cianni, Orsini, Schembri, Benigni

Da sinistra: Di Cianni, Orsini, Schembri, Benigni

Come spiega Graziano Di Cianni, direttore della UOC Diabetologia, "le malattie cardiovascolari sono una delle principali cause di mortalità per i diabetici" ed è noto come una corretta gestione della malattia nella sua totalità non possa prescindere dalla prevenzione e da controlli specifici e cadenzati.

Ecco allora che da oggi "un pomeriggio alla settimana, visite cardiologiche ed ecocardiogrammi saranno eseguiti direttamente in reparto alle persone da noi selezionate, grazie alla presenza di medici specialisti messi a disposizione dell'Agdal e nel caso in cui siano necessari ulteriori approfondimenti sarà poi possibile fare riferimento agli ambulatori attrezzati senza interferire con le attività cliniche istituzionali", continua.

L'impegno dell'Agdal è stato fondamentale affinché vedesse la luce questo progetto, nato sulla scia delle linee guida dell'American Diabetes Association, che proprio pochi giorni fa ha ribadito l'importanza di un controllo puntuale del rischio cardiovascolare.

"Da anni - afferma Antonio Benigni, presidente dell'Associazione - stiamo collaborando con il dottor Di Cianni per fornire un ulteriore supporto ai pazienti diabetici. Ma per questo importante traguardo dobbiamo ringraziare soprattutto, oltre all'Azienda, alcuni specialisti che hanno deciso, in maniera totalmente volontaria e gratuita, di mettersi a disposizione per fornire questo tipo di servizio".

In particolare, saranno Giancarlo Bini e Marina Pauletti ad occuparsi delle visite cardiologiche, mentre Salvatore Schembri, coadiuvato da Paola Orsini, assicurerà ai pazienti diabetici gli ecocolordoppler ai vasi del collo e a quello delle gambe.

"La loro esperienza e conoscenza della materia può davvero costituire un nuovo valore aggiunto ai servizi, qualificando ulteriormente l'offerta del reparto di Diabetologia e Malattie Metaboliche del presidio ospedaliero di Livorno in favore dei pazienti livornesi", conclude Benigni.

 

 

 

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)