Nurse24.it

Professioni sanitarie

Federico Gelli, deputato PD: "la sanità italiana non può fare a meno di medici e infermieri"

di Angelo

On.Gelli

In due distinti appuntamenti il responsabile di settore del Partito Democratico indica le direttive per giungere entro l'estate all'approvazione della Legge Gelli sul Rischio Clinico, che darà più responsabilità ai professionisti della salute e più sicurezze ai cittadini.

BOLOGNA. Grande partecipazione di pubblico oggi a Bologna per l'iniziativa dedicata al Disegno di Legge dell'on. Federico Gelli sul ‪#‎rischioClinico‬ e organizzata dalla Regione Emilia Romagna in collaborazione con organizzazioni mediche ed infermieristiche.

GelliBologna

L'incontro di Gelli con i Medici.

In due distinti appuntamenti, infatti,  il responsabile di settore del Partito Democratico indica le direttive per giungere entro l'estate all'approvazione della Legge Gelli sul Rischio Clinico, che darà più responsabilità ai professionisti della salute e più sicurezze ai cittadini.

Molto seguito il primo incontro, alla presenza di tantissimi Medici, meno seguito il secondo ma sempre utile per fare il punto sulla situazione e dare voce agli Infermieri che sono ormai stanchi di essere ignorati dalla politica e dal potere contrattuale che conta.

Gelli era accompagnato dalle compagne di partito on. Donata Lenzi e sen. Annalisa Silvestro.

IncontroBologna

L'incontro di Gelli con gli Infermieri.

La Legge Gelli, grazie anche agli emendamenti apportati dallo stesso relatore, mette in campo una grande sfida ribilanciando il giusto equilibrio nel rapporto medico-paziente e vuole rispondere alle problematiche medico legali cercando di ridurre il brutto fenomeno della “medicina difensiva”.

Inizia da Bologna il tour già annunciato qualche giorno fa da Nurse24.it che porterà in giro per l'Italia il duo Gelli-Silvestro allo scopo di presentare la realizzando nuova Legge sul Rischio Clinico.

Il nostro giornale segue con interesse l'iniziativa, anche se sarebbe opportuna una più ampia condivisione del DDL; così com'è impostato il tour, infatti, sembra essere una argomentazione ad appannaggio esclusivo del PD; è inutile ricordare ai deputati e senatori interessati che i Medici e gli Infermieri non hanno alcun colore politico, bensì quello roseo del paziente che vive bene il suo rapporto con la Sanità Pubblica e Privata dello Stivale Italico.

Ad agosto 2016, per finire, la Legge Gelli dovrebbe essere approvata definitivamente.

Commento (0)