Nurse24.it
Iscriviti ai webinar di B. Braun

Dalla redazione

Giù le mani da Fanpage.it

di Ferdinando Iacuaniello

”Una stampa libera è alla base della democrazia, non lasciateci soli”. Così Francesco Piccinini - Direttore di Fanpage - aveva anticipato l’inchiesta che ha realizzato con il giornalista Sacha Biazzo e con l’aiuto di una fonte per documentare il traffico illecito di rifiuti.

Insieme hanno girato l'Italia in lungo e in largo per sei mesi, mostrando il sistema corruttivo che coinvolge politica e imprenditori.

L’inchiesta, ormai alla quarta puntata, ha fatto saltare diversi “equilibri” politici in un momento critico con le imminenti elezioni. Partita sin da subito, l’inchiesta della magistratura, invece, vede tra gli indagati gli stessi giornalisti. Un atto dovuto, spiegano dalla procura. Ma non è questo che mi preoccupa, quanto piuttosto le strane “coincidenze” dei fatti di cronaca - due incendi dolosi a poche ore di distanza - che hanno coinvolto i familiari dei giornalisti di Fanpage e lo stesso Piccinini.

È dovere di tutti i giornalisti, blogger e di chiunque abbia una coscienza civica raccontare ciò che sta accadendo in un silenzio mortificante oltre che pericoloso.

“La verità non è solo violata dalle falsità; può essere ugualmente oltraggiata dal silenzio.”

Il primo video dell'inchiesta

Commento (0)