Nurse24.it

Eventi

Nightingoal 2018, ad alzare la coppa è Nurse24.it Rimini

di Redazione

La V° edizione di Nightingoal, il torneo di calcio a 5 per infermieri e studenti infermieri di tutta Italia, ha visto trionfare la squadra di Nurse24.it Rimini. L'evento - patrocinato gratuitamente dalla Federazione Nazionale Ordini delle Professioni Infermieristiche e da Cives - con ben 12 squadre provenienti da 9 regioni, ha dimostrato come lo sport sia un'ottima occasione di crescita e di condivisione.

Nurse24.it sbanca il Nightingoal: I° posto e miglior giocatore

Il Nightingoal 2018, torneo amatoriale di calcio a 5 riservato agli infermieri e agli studenti infermieri di tutta Italia, ha visto trionfare la squadra di Nurse24.it Rimini al suo esordio nella competizione.

Una finale tiratissima, quella tra Univpm Ascoli e Nurse24.it Rimini, terminata 2-1 per i romagnoli, che oltre al primo posto in classifica, con Rocco Di Filippo si sono aggiudicati anche il premio per il miglior giocatore dell'intero torneo.

Le premiazioni di Nightingoal 2018

A vincere il Trofeo Nightingoal 2018 è stata la Nurse24.it Rimini, davanti ad Univpm Ascoli Piceno e Nursind Roma.

Ad aggiudicarsi il Trofeo Hecm 2018 è stata la squadra dei Ranger Glasgow Coma Scale Montepulciano, mentre Trofeo Cives e Premio Fair Play sono andati, rispettivamente, ad Infermieri Rovigo e Papi's Boys Brescia Team.

Le premiazioni - durante le quali tramite Sandro Arnofi, presidente Opi Ferrara, sono giunti anche i saluti della presidente Fnopi, Barbara Mangiacavalli - sono arrivate anche per i singoli calciatori che si sono distinti in modo particolare:

  • Miglior difensore: Massimiliano Aureli - Nursind Roma
  • Miglior portiere: Mattia Colletta - Univpm Ascoli Piceno
  • Miglior giocatore: Rocco Di Filippo - Nuse24.it Rimini.

I momenti salienti del torneo

Le 12 squadre partecipanti sono state divise in tre gruppi da 4 squadre, le prime 2 di ciascun girone più le 2 migliori terze hanno avuto accesso ai quarti di finale.

Chi non si è qualificato per i quarti, ha giocato per contendersi il trofeo Hecm, mentre le squadre eliminate ai quarti di finale si sono affrontate per vincere il trofeo Cives.

Chi, invece, ha superato i quarti di finale è entrato nella final four, che ha decretato la squadra vincitrice del Nightingoal 2018.

La fase a gironi

È stata un prima Fase ricca di sorprese quella che è andata in scena allo Stadio dei Pini di Cervia. Nel Girone A hanno chiuso al comando gli Infermieri Rovigo. La squadra di Libanori, dopo aver ipotecato il primato nelle gare della mattina, ha ceduto all'Ipasvi Teramo nel terzo turno, che ha chiuso al terzo posto dietro all'Asl Nocera Inferiore per peggior differenza reti. Quarto posto a sorpresa per il Carisma Bergamo che approda alla Coppa CEM.

Il Girone B ha visto, invece, il dominio dei campioni in carica dei Papi's Boys Brescia. La squadra del neo mister Tufano ha collezionato tre vittorie in altrettanti incontri.

Buon secondo posto per l'Univpm Ascoli Piceno, che ha incontrato gli Infermieri Rovigo nei quarti di finale.

Accedono alla Coppa CEM l'Opi Pavia e Cuneo1, che chiudono, rispettivamente, al terzo e quarto posto del raggruppamento.

Sorprendente la prima fase della new entry Baggiopoli Modena, che conquista la vetta della classifica nel girone più equilibrato della manifestazione, il Girone C. Il Nursind Roma, in netta ripresa, si deve accontentare della seconda posizione.

Accede alla parte nobile del tabellone, anche la Nurse24.it Rimini, con i quattro punti conquistati nella mattinata. Chiudono a quota 0 punti i Rangers Montepulciano.

Le fasi finali

Con le fasi finali, il Nightingoal 2018 entra nel vivo e iniziano le sorprese. I campioni in carica dei Papi's Bpys Brescia Team crollano, inaspettatamente, contro una temeraria Nurse24.it Rimini.

A decidere la sfida sono i calci di rigore, che hanno visto come protagonista assoluto Roberto Di Prisco. L'estremo difensore, infatti, neutralizzando due rigori su tre, ha regalato ai suoi l'accesso alle semifinali.

Sulla strada di Rimini però c'è l'ostacolo Nursind Roma, che ha avuto la meglio sull'Asl Nocera Inferiore provando così a riprendere lo scettro della manifestazione, sfumato con la delusione dello scorso anno.

L'altra semifinale ha visto scontrarsi l'Univpm Ascoli e Baggiopoli Modena. Ascoli, infatti, ha superato 2 a 0 gli Infermieri Rovigo, mentre per Modena, alla sua prima presenza al Nightingoal, l'accesso tra le "Fab 4" del torneo è già di per sé un ottimo traguardo.

La squadra di Caputi, però, ha dovuto faticare non poco per avere la meglio sull'ottimo Opi Teramo. Partita ricca di colpi di scena con il Modena subito avanti e il Teramo che riacciuffa la parità nel finale di gara.

A fare la differenza, però, è la maggior freddezza dei modenesi durante la lotteria dei calci di rigore.

Nella Coppa CEM non delude le aspettative il Carisma Bergamo che, dopo l'esclusione a sorpresa nella prima fase, supera Cuneo 1 nella prima semifinale di consolazione. Nell'altra semifinale arriva la prima vittoria dei Rangers Montepulciano contro l'Opi Pavia.

Gli highlights della finale Nurse24.it Rimini-Univpm Ascoli

La manifestazione si è svolta nell’arco di un solo weekend a Cervia (gli incontri si sono disputati allo Stadio dei Pini Germano Todoli di Milano Marittima).

La gestione tecnica e logistica del Nightingoal è stata curata dall’AICS e dalla A.S.D. Sport in Tour, che vantano un’esperienza più che decennale durante la quale hanno già organizzato con successo numerosi eventi sportivi in tutta Italia, nonché le prime quattro edizioni del Torneo Nightingoal.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)