Nurse24.it
Iscriviti al webinar su Salute.LIVE

Curiosità e relax

Rizomi con gamberi e triglie

di Giuseppe La Torre

Scatenare la fantasia per un improbabile piatto dalla felice riuscita.

Una sana alternativa fresca e speziata per delle cotolettine di triglia e dei gamberi appena scottati sulla piastra. Un accostamento leggermente audace che deliziato e soddisfatto i miei commensali.

Ingredienti:


Per due persone: 4 triglie di medie dimensioni, 6 gamberoni, 3 topinambur di medie dimensioni, 1 radice di zenzero fresco, 1 radice di curcuma fresca, 2 carciofi, 1 ciuffo abbondante di prezzemolo, 1 spicchio di aglio, 1 lime, 1 cucchiaio di aceto di vino bianco, ½ bicchiere di vino secco, capperi, pepe nero, sale, semola di grano duro e olio evo.

Rizomi gamberi e triglie

Preparazione:


Prima di procedere con la preparazione è necessario tagliare, aiutandovi con una forbice, pulire, desquamare e sfilettare le triglie (in alternativa è sempre possibile reperire dei filetti già pronti) e poi pulire i gamberoni eliminando il carapace esterno e lasciandone solo la parte terminale della coda.

Rizomi gamberi e triglie2

Mondare per bene i carciofi eliminando le foglie esterne più dure, pulire il gambo aiutandosi con un pela patate e cimare la parte superiore delle foglie fino ad ottenere il calice più morbido e centrale del carciofo. Tagliare il carciofo a listarelle e metterlo a bagno in una ciotola con olio e succo di limone per evitare che annerisca all’aria. Portare sul fornello una padella di medie dimensioni, versarci circa un cucchiaio e mezzo di olio e preparare un soffritto con prezzemolo e aglio tritati finemente. Aggiungere poi i carciofi e farli saltare a fiamma alta aggiungendo una spruzzatina di aceto di vino bianco (circa 1 cucchiaio). Abbassare la fiamma a fuoco moderato, aggiungere il mezzo bicchiere di vino bianco secco e cuocere con il coperchio per circa 15 minuti e comunque finché non saranno diventati più morbidi.

 

Pulire il topinambur sotto l’acqua corrente aiutandosi con una piccola spazzola. Portare ad ebollizione un pentolino di acqua, salarla e metterci in cottura due terzi del topinambur finché non sarà cotto per bene: Rizomi gamberi e triglie3testate la consistenza con uno stecchino o con i rebbi di una forchetta. Appena saranno cotti potete passarli con un frullatore ad immersione per ricavarne una purea più densa aiutandovi con un po’ di acqua di cottura e con un po’ di olio evo a filo. Il rimanente topinambur lo potete tagliare a fettine sottili e passarlo in una padella in cui avrete versato qualche cucchiaio di olio per poterne ricavare così delle fettine di topinambur fritte e croccanti da salare.

 

Rizomi gamberi e triglie4Spremere il succo di un lime e grattugiare all’incirca un cucchiaio raso di zenzero. Unite i due ingredienti per formare una soluzione in cui far marinare i gamberi per una decina di minuti circa. In alternativa allo zenzero fresco potete sempre utilizzare un cucchiaino del preparato in polvere.

 

 

Passare i filetti di triglia con un pennellino imbibito nell’olio e grattugiate sopra la radice di curcuma. In alternativaRizomi gamberi e triglie5 alla curcuma fresca potete sempre utilizzare un cucchiaio raso del preparato in polvere da stemperare con un pochissima acqua calda (va bene anche l’acqua di cottura del topinambur) e utilizzare questa soluzione per bagnare i filetti di triglia.

Mi raccomando a controllare la cottura dei carciofi trifolati.

 

Rizomi gamberi e triglie6Preparate un battuto finissimo di prezzemolo e mescolatelo con la semola di grano duro. Passare e ripassare i filetti di triglia con il composto di semola e prezzemolo compattandoli per bene più volte. Far scaldare la padella con un filo di olio evo e cuocere i filetti a fiamma normale. Terminata la cottura dei filetti di triglia, alzate la fiamma e fate scottare velocemente le code di gamberoni marinate nella soluzione di zenzero e lime e completando con una spolverata leggerissima di pepe nero.

 

Procedete così con la composizione del piatto da portata formando una base con la purea di topinambur su cui adagiare le code dei gamberoni e i capperi. Finite di impiattare con i carciofi trifolati, il topinambur croccante fritto e i filetti semolati di triglia con una spruzzatina di lime e buon appetito!

Rizomi gamberi e triglie7

NurseReporter
iscriviti al webinar gratuito >

Commento (0)