Nurse24.it

Soffocamento da corpo estraneo. Parte a Napoli il progetto Salva Bimbi

di Redazione

salvabimbi-napoli

Campagna gratuita di prevenzione e diffusione delle manovre di disostruzione pediatriche e rianimazione con uso del defibrillatore.

salvabimbi-napoliPresentato il 24 marzo il progetto SalvaBimbi – "crescere in buone mani" – iniziativa promossa dal Presidente della III Municipalità del Comune di Napoli, dott.ssa Giuliana Di Sarno, in attuazione di un protocollo d'intesa stipulato con l'Associazione SalvaBimbi Onlus e in collaborazione con la rete formativa nazionale Salvamento Academy.

Il progetto ha come obiettivo la diffusione della conoscenza delle manovre di disostruzione pediatriche nelle scuole, e alla popolazione e mira a cardioproteggere il territorio con la diffusione dei defibrillatori semiautomatici esterni.

Ogni anno in Italia perdono la vita 50 bambini per soffocamento da corpo estraneo e 73.000 persone per arresto cardiaco. Questi drammatici numeri possono essere abbattuti attraverso la formazione e la diffusione di apparecchi salvavita DAE.

Da qui l'idea di avviare una serie di lezioni e incontri gratuiti dedicati a tutti coloro che a vario titolo vivono e stanno a contatto con i bambini (scuole, associazioni, parrocchie, aziende ecc.) per sensibilizzare e promuovere la cultura della prevenzione.

In contemporanea con l'avvio del progetto partirà una raccolta fondi per l'acquisto dei defibrillatori da destinare ai luoghi pubblici. Il primo DAE sarà donato dalla SANITEL e verrà installato nei locali della III Municipalità in posizione accessibile a tutti.

Il progetto ha ottenuto il patrocinio del MIUR - Ufficio Scolastico Regionale e dell'Associazione Genitori AGE Campania.

"Si tratta di un' iniziativa dall'alto valore sociale  – commenta la dott.ssa Giuliana Di Sarno – che proteggerà tanti bambini, e tante famiglie e che rafforza la vicinanza tra le istituzioni e il cittadino".

"Cercasi sostenitori e moltiplicatori della conoscenza, in quest' ambizioso progetto etico possiamo e dobbiamo essere tutti protagonisti per salvaguardare il bene più prezioso che la vita ci offre." Questo l'appello lanciato dal presidente dell'Associazione Genitori Campania AGE Rosaria D'Anna.

"Siamo onorati di poter essere di aiuto e portare avanti con il sostegno e l'appoggio delle istituzioni una vera e propria missione: nessun bambino deve più morire per soffocamento. Insieme possiamo", conclude il dott. Domenico Buonanno Presidente Salvabimbi onlus.

Sul sito del Comune di Napoli e dell'Associazione SalvaBimbi Onlus www.salvabimbi.it è possibile scaricare il progetto e il materiale informativo gratuito.

Scopri i master in convenzione

Commento (0)