Nurse24.it

Una nuova cura dell’epatite C, più efficace e senza effetti collaterali

di Redazione

bedd85fe36f92bf9288d87a48e3bbfff

SAN GIOVANNI ROTONDO. Sarà divulgata oggi da Padre Pio Tv, in contemporanea con la prestigiosa rivista scientifica internazionale New England Journal of Medicine, l’esito della sperimentazione a livello mondiale di un nuovo farmaco per l’epatite C, destinato a sostituire l’interferone per la sua efficacia terapeutica e per gli effetti collaterali molto più blandi.

 

Lo studio è stato coordinato, per tutta l’area europea, dalla dottoressa Alessandra Mangia, responsabile dell’Unità di Epatologia di Casa Sollievo della Sofferenza. Sarà proprio la dottoressa Mangia, domani sera, alle ore 19,45, a rendere noti i risultati della ricerca dal canale di Frati Minori Cappuccini.

La nuova molecola, denominata GS-7977, è stata brevettata nel 2009 dalla società Pharmassett (USA) e successivamente acquistata dalla Gilead di San Francisco (USA). Prima di questo studio era stata già testata su un piccolo campione di 40 pazienti americani, dando un risultato sorprendente: il 100% di successo, rappresentato dall’eradicazione completa dell’HCV.

La sperimentazione, di cui domani si conoscerà l’esito, è stata effettuata su un campione molto più rappresentativo: 500 pazienti “naive”, cioè mai trattati in precedenza con altri farmaci, con infezione da genotipi 2 e 3 del virus dell’epatite C, reclutati negli Stati Uniti, in Australia e in Europa.

Nel Vecchio Continente, l’unico centro coinvolto nella ricerca è stato quello di Casa Sollievo della Sofferenza.

Alla metà dei pazienti il nuovo farmaco è stato somministrato in aggiunta alla sola Ribavirina per 12 settimane, gli altri 250 pazienti hanno ricevuto i medicinali finora usati per l’epatite C: l’Interferone e la Ribavirina.

I risultati hanno dimostrato l’equivalenza nell’efficacia della terapia con GS-7977 insieme alla ribavirina per solo uso orale, rispetto alla combinazione tra l’interferone peghilato e la ribavirina.

Per saperne di più: http://www.teleradiopadrepio.it/

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)