Nurse24.it
Iscriviti al webinar su Salute.LIVE

dalla redazione

Yakisoba con pollo al curry

di Giuseppe La Torre

20150522_123615

Idea originale per un piatto unico con specialità garganiche

L’esigenza di utilizzare degli “avanzi” di ingredienti per preparare un piatto da portata unico, colorato, gustoso al palato e ovviamente con tocchi di originalità di alcuni ingredienti della tradizione della tavola del Gargano.

Ingredienti

Per due persone:  2 preparati di spaghetti yakisoba (1 preparato varia dai 70 agli 85 gr), 1 petto di pollo di circa 150 - 200 gr, 80 gr circa di piselli (va bene anche un barattolino piccolo di piselli in scatola), una decina di fettine tra zucchine e melanzane grigliate sott’olio, ½ carota, 3 cipollotti, 5-6 pomodori secchi sott’olio, 2 lampascioni sott’olio (se li avete a disposizione), 2 – 3 cipollotti, semi di finocchietto, curry, 1 cucchiaino raso di dado granulare vegetale, 1 tarallo pugliese al finocchetto, salsa worchester e salsa di soia.

20150522_114531

Preparazione


Prima di procedere con la ricetta occorre far saltare in padella, meglio un wok se lo avete a disposizione, i semi di finocchietto affinché sprigionino tutti i loro oli essenziali. Recuperare i semi di finocchietto e procedere con il soffritto di olio evo e cipollotti tagliati a fette.  Pelare la mezza carota con l'aiuto di un pela patate e aggiungere al soffritto i filetti di carota e i semi di finocchietto. Aggiungere dopo qualche minuto i piselli già cotti e far soffriggere il tutto a fiamma leggermente moderata. Se necessario aggiungere un po’ di acqua in padella.

20150522_115415

Tagliate il petto di pollo a fettine e poi a pezzi in maniera grossolana. Metteteli in un piatto con una spolverata generosa di farina e comprimeteli per bene. Aggiungete due cucchiaini abbondanti di curry e continuate con il compattamento degli straccetti di pollo.

20150522_120619

Preparate in un’altra padella un po’ di olio caldo in cui far cuocere il pollo spolverato con farina e curry e continuate la cottura aggiungendo un filo di acqua, regolando di sale e spolverando se necessario il rimanente composto di curry e farina per cercare di ottenere una cremina gustosa nel fondo della padella, Continuare la cottura in padella con il coperchio per circa 5 minuti facendo attenzione che non si asciughi troppo.

20150522_121525


Procedete intanto con la cottura  degli spaghetti yakisoba in un’altra padella versando un bicchiere pieno di acqua per ogni preparato di spaghetti yakisoba, un filo di olio, una spolverata di curry e di parika e 1 cucchiaino raso di dado granulare vegetale. Appena l'acqua si sarà un po’ riscaldata adagiate velocemente in padella i preparati di spaghetti yakisoba avendo cura di girarli dopo qualche minuto. Complessivamente gli spaghetti yakisoba devono cuocere all’incirca 3-4 minuti e devono essere sbrigliati durante la cottura.

20150522_122304

[ad id='4934']

Tagliate a pezzi piccoli le zucchine e melanzane grigliate, i lampascioni e i pomodori secchi e aggiungete il tutto nella padella con i piselli, carote e cipollotti. Aggiungere anche gli spaghetti yakisoba non appena saranno cotti e far saltare il tutto con qualche spruzzatina di salsa worchester e salsa di basco.  Mi raccomando sempre di non utilizzare il sale quando utilizzate a salsa di soia!

20150522_120006

Sbricolare il tarallo pugliese con l’aiuto di un batticarne per ridurlo in maniera grossolana.

20150522_122045

Preparare il piatto da portata disponendo sulla parte distale del piatto il pollo al curry in maniera circolare e disporre al centro gli spaghetti yakisoba saltati in padella e decorate con una generosa spolverata di tarallo grattuggiato e buon appetito!

20150522_123615

NurseReporter
iscriviti al webinar gratuito >

Commento (0)