Nurse24.it
MASTER UNIPEGASO ONLINE INFERMIERI

Formazione

Contenzione sì o no?

di Redazione

La contenzione sì o no? E se sì, perché? Quali sono gli aspetti clinici, assistenziali, etici e legali? A rispondere a questa domanda ci ha provato un convegno organizzato da Agenfor a Rimini.

La contenzione, un convegno a Rimini affronta il tema

L’obiettivo del convegno, a cui hanno partecipato numerosi infermierioperatori socio-sanitari, era proprio quello di sollevare il problema e cominciare a discutere di un tema caldo, che scuote le coscienze e pone tanti interrogativi. Trieste, per esempio, si può oggi dichiarare città libera dalla contenzione, grazie al lavoro della dirigente infermieristica del Friuli Occidentale Livia Bicego, che al convegno è stata chiara: Stiamo parlando di gente che muore legata al letto. Non siamo secondini, siamo infermieri. Eppure molti dei presenti hanno ammesso di essersi trovati in situazioni in cui la contenzione veniva applicata e per il bene del paziente.

Nel nuovo codice deontologico, come ha spiegato Dario Porcaro, vicepresidente Ipasvi di Rimini, addirittura la contenzione non è nemmeno contemplata. Di certo, come ha sottolineato il presidente Agenfor Sergio de Vita, si tratta di un tema da affrontare perché molti si trovano in situazioni simili e dobbiamo dar loro riferimenti precisi e linee guida per sapere come comportarsi.

Tra i relatori anche Maria Paola Rapagnani, psichiatra di Ancona e Giambattista Polichetti, psichiatra di Cesena.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)