Nurse24.it
MASTER UNIPEGASO ONLINE INFERMIERI

Formazione Infermieri

L'Agenas: La formazione è l'arma migliore per il futuro

di Redazione

Bene il nuovo accordo Stato-Regioni sugli Ecm. Lo dice l’Agenas, Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali.

Formazione, all’Agenas piacciono le nuove regole

formazione

Novità per la formazione degli infermieri

L’approvazione da parte della conferenza Stato-Regioni del nuovo accordo che disciplina la formazione continua in medicina è un’ottima notizia per tutti i professionisti sanitari. Lo dichiara il direttore generale di Agenas Francesco Bevere. Oggi la formazione è l’arma migliore a nostra disposizione per affrontare con successo le sfide del futuro prossimo - continua -. Il nuovo accordo nasce dall’esigenza di dare organicità alle disposizioni del sistema Ecm, puntando a elevare il livello della qualità della formazione erogata. Vengono chiarite ulteriormente le competenze tra Stato e Regioni, assegnando allo Stato la definizione degli standard minimi omogenei su tutto il territorio nazionale e alle Regioni l’individuazione dei requisiti ulteriori di qualità, con l’obiettivo di stimolare la competizione tra i diversi sistemi per il raggiungimento di livelli di eccellenza.

Tra le linee guida la semplificazione del sistema con meno burocrazia per i professionisti e i provider e un Ecm più agile per la scelta dei singoli. A piacere all’Agenas è soprattutto per i professionisti sanitari il passaggio da una visione fondata esclusivamente sull’obbligo formativo verso un sistema che tenga in conto i “diritti” del professionista. L’obiettivo è quello di rimuovere gli ostacoli di ordine economico, sociale e geografico che limitano di fatto l’accesso alla formazione continua.

Ulteriori novità inserite sono le previsioni in tema di conflitto di interessi e le nuove indicazioni legislative in tema di trasparenza e prevenzione della corruzione. Qui tutte le novità introdotte dall’accordo.

Commento (0)