Nurse24.it
MASTER UNIPEGASO ONLINE INFERMIERI

Evento ECM

Mindfulness, corso Ecm promosso dal Collegio Ipasvi di Prato

di Redazione

La Mindfulness è stata ideata negli anni ’70 da Kabat-Zinn - medico statunitense - e in questi anni si è diffusa in tutto il mondo portando benefici in termini di salute fisica e mentale a tutte le persone che la praticano.

Meditare e aver cura di sé è il modo migliore per prendersi cura dell'altro

Mindfulness, che cos'è?

Dietro a questa misteriosa parola c’è un mondo di studi e di antiche conoscenze che arrivano dall’oriente e che ci vengono riproposte in versioni più accessibili per la nostra cultura. Con la Mindfulness vengono proposte tecniche di concentrazione e rilassamento per arrivare a conoscersi ed accettarsi. Una serie di pratiche vere e proprie che si possono imparare per arrivare allo scopo della vita che, secondo il Dalai Lama, è quello di essere felici.

Su questo tema il Collegio Ipasvi di Prato propone un corso Ecm - per infermieri, infermieri pediatrici e assistenti sanitari - che avrà due edizioni, il 23 Novembre e il 14 Dicembre e si svolgerà presso la sede del Collegio stesso (via A. Alfani, 1).

La mindfulness o consapevolezza è una fondamentale qualità umana. Un modo per apprendere e porti saggiamente nei confronti di tutto ciò che sta accadendo nel tuo vivere e che ti permette un grande senso di connessione sia interiormente che esteriormente. (Jon Kabat-Zinn)

Il corso ha lo scopo di far conoscere la tecnica meditativa Mindfulness, portare esperienze sul campo già realizzate e insegnare ai presenti qualche esercizio di base da utilizzare nella propria quotidianità. Si alterneranno quindi momenti di teoria con momenti di pratica.

A fare da guida al corso sarà Alessandra Plesi, counselor accreditata che da anni lavora nell’ambito del benessere della persona. Il suo compito sarà quello di portarci dentro la Mindfulness in maniera semplice e chiara e di farci vedere un altro modo di vivere e di essere, più consapevole ed equilibrato.

Cosa ha a che fare con gli infermieri?

Sono già state fatte molte esperienze di utilizzo della Mindfulness in ambito sanitario, sia per i pazienti che per gli operatori. Far comprendere quanto sia importante per tutti gli operatori sanitari e per i loro assistiti la capacità di essere presenti a sé stessi, sarà nelle mani di due infermiere che condurranno la seconda parte del corso: Marussa Alderighi, infermiera coordinatrice e Simona Caponi. Le due professioniste lavorano per l’USL di Empoli, presso l’U.O. di Psichiatria, dove per tre anni si sono svolti corsi di Mindfulness che hanno coinvolto tutto il personale sanitario e che poi sono stati riproposti anche per i pazienti ricoverati.

Queste esperienze sono fondamentali per capire e far capire che ormai il processo di guarigione e di benessere non può più prescindere da una visione di tipo olistico che riguarda quindi tutto il sistema persona e non solo il singolo organo o il singolo problema di salute preso a sé stante, come invece ci ha proposto per anni la medicina tradizionale occidentale.

In realtà noi siamo uno: corpo e mente, non possiamo separarle. Importante è inoltre riconoscere il fatto che il sistema persona deve essere in equilibrio anche negli operatori che si prendono cura, non solo nei loro pazienti.

e svolgere la propria professione in maniera efficace e con soddisfazione.

Per approfondire l'argomento Mindfulness: Alessandra PlesiMotus Mundi

A cura di Elisabetta Toccafondi

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)