Nurse24.it
entra a far parte della community di priofessionistidellasalute.it >

mobilità

Mobilità Salerno, il comunicato del Collegio IPASVI sulle irregolarità

di Rosario Scotto di Vetta

Carlo Celentano

Dopo le diverse segnalazioni di irregolarità sull’ espletamento della preselezione di mobilità avvenuta a Salerno il 4 e 5 settembre, le dichiarazioni pervenute sono state vagliate attentamente dall’ufficio legale del Collegio IPASVI di Salerno.

Nelle dichiarazioni del Presidente Carlo Celentano, in occasione del congresso di Praia a Mare, trapelava la seria intenzione di voler intraprendere un'azione concreta. Sul sito del Collegio è apparso un comunicato in riferimento alla questione sollevata dai tanti infermieri campani. 

Da alcune settimane sono state sollevate dure polemiche, da parte degli infermieri interessati, relativamente alle procedure seguite dall’A.O.U. S.Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona nella formulazione della graduatoria di mobilità interregionale presso l’Azienda stessa.

La polemica nasce dal fatto che, a fronte della previsione del bando di selezione per titoli e colloquio, non solo di fatto vi è stata una preselezione tramite quiz, ma tale prova sarebbe inficiata da numerose irregolarità.

Il Collegio IP.AS.VI, investito della vicenda da numerosissimi infermieri partecipanti alla selezione, all’evidenza non utilmente collocati in graduatoria, che, per iscritto, hanno voluto segnalare tali irregolarità, non può rimanere insensibile ed inerte di fronte alle prospettate lamentele, sebbene, con riferimento agli infermieri collocati in graduatoria ed a quelli esclusi, non possa farsi paladino solo degli uni o degli altri.

È per questo che con lettera in data 9.10.2014 il Collegio IPASVI ha chiesto ufficialmente al Direttore Generale un incontro sulla vicenda proprio per individuare e stabilire concordate soluzioni a quelle che appaiono legittime contestazioni.

Il Presidente
Dr. Carlo Celentano 

Commento (0)