Nurse24.it

Ordine Infermieri

Infermieri licenziati, l'ordine apre il procedimento

di Redazione

È molto grave quanto accaduto, è il giudizio del Consiglio Direttivo dell'Ordine delle Professioni Infermieristiche di Bologna sull'episodio dei due infermieri - licenziati poiché sorpresi a dormire durante il turno notturno. L’Infermiere si fa garante che la persona assistita non sia mai lasciata in abbandono.

L'ordine aprirà un procedimento per accertare le responsabilità deontologiche

Pietro Giurdanella - Presidente Infermieri Bologna

Il giudizio del Consiglio Direttivo dell'Ordine delle Professioni Infermieristiche di Bologna - scrive nel comunicato stampa - è contenuto nelle affermazioni chiarissime del Codice che abbiamo appena approvato e che pone al centro la salvaguardia delle persone assistite, principio che deve orientare gli infermieri quotidianamente.

L’Infermiere orienta il suo agire al bene della persona, della famiglia e della collettività. Nell'agire professionale l’Infermiere si fa garante che la persona assistita non sia mai lasciata in abbandono. Così recitano l’articolo 2 e l’articolo 4 del nuovo Codice deontologico dell’infermiere.

È positivo - conclude l'ordine - che il sistema sia stato capace di verificare e sanzionare i responsabili. Ora anche l'Ordine dovrà aprire una fase istruttoria ed accertare sotto il profilo deontologico fatti gravi anche perché mettono in cattiva luce un sistema nel quale – a livello provinciale – lavorano quotidianamente, con dedizione e impegno, più di 8 mila infermieri.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)