Nurse24.it
scrivi una email per avere maggiori informazioni

Attualità Infermieri

Area di degenza a conduzione infermieristica, a Genova è realtà

di Redazione

Inaugurata la nuova area di degenza a conduzione infermieristica del Galliera di Genova. Qui gli infermieri assicureranno presa in carico e coordinamento del percorso di uscita del paziente dall’Ospedale.

Genova, inaugurata la nuova area di degenza a conduzione infermieristica

Oggi, giovedì 25 maggio, è stata inaugurata la nuova Area di degenza a conduzione infermieristica dell’E.O. Ospedali Galliera di Genova, la prima struttura a conduzione infermieristica non solo della Liguria, ma dell’intero Nord Italia.

Con questo nuovo reparto a conduzione infermieristica – ha dichiarato  l’assessore alla Sanità e vicepresidente della Regione Liguria Sonia Viale - garantiamo ai pazienti la continuità dell’assistenza.

Isabella Cevasco, Dirigente Professioni Sanitarie e Mirella Fullone, coordinatrice del reparto

Insieme a Viale, tra gli altri, sono stati presenti al taglio del nastro Walter Locatelli, commissario straordinario dell’agenzia sanitaria regionale (A.Li.Sa), Adriano Lagostena, Direttore Generale dell’E.O. Ospedali Galliera e Isabella Cevasco, Responsabile della Struttura Professioni Sanitarie.

La nuova area di degenza, dotata di 12 posti letto, ospiterà pazienti clinicamente stabili, provenienti da tutti i reparti ospedalieri escluse le aree ad alta intensità di cura, come Rianimazione e Utic.

Si tratta di un modello assistenziale utile per tutti i pazienti che abbiano completato il percorso diagnostico/terapeutico di elevato valore tecnologico e clinico, ma che necessitino ancora di una continuità assistenziale complessa, di tipo infermieristico, prima del rientro a domicilio o in residenze sanitarie assistenziali, spiega l’Azienda.

La nuova Area di degenza a conduzione infermieristica vedrà gli infermieri gestire la presa in carico e il percorso di uscita del paziente dall’Ospedale, anche tramite l’attivazione di un supporto domiciliare telefonico e la programmazione delle visite di follow-up in ambulatorio infermieristico.

La finalità di questo reparto, la cui nascita è stata disposta dall’E.O. Ospedali Galliera, in conformità alle indicazioni regionali (D.G.R. n. 328 del 28/04/2017) – che prevedono anche una collaborazione con l’Azienda S.P.E. Brignole per l’istituzione di una seconda area a conduzione infermieristica - è anche quella di ottimizzare e utilizzare l’utilizzo di posti letto per acuti a disposizione in ospedale, nonché ridurre le giornate di ricovero e garantire ai cittadini maggiore fruibilità delle strutture e creare appropriatezza nell’erogazione delle prestazioni.

Commenti (1)

Francescom

Avatar de l'utilisateur

45 commenti

Uno spreco di soldi pubblici

#1

I reparti chiudono, i posti letto si riducono e poi si spendono soldi per creare presidi del genere. Gli infermieri poi non dovrebbero poter decidere se un paziente, anche se in fase post-critica, necessita o meno di intervento medico. La valutazione clinica spetta esclusivamente ai medici