Nurse24.it
Preparati con il corso di aggiornamento e preparazione al Concorso OSS

Lavorare come OSS

Oss: Non facciamo solo bidet

di Paola Botte

E chi lo dice che l'Oss è solo addetto all’igiene personale del paziente? Nel gergo comune c'è ancora chi definisce l'operatore socio sanitario come l'addetto all'igiene intima. Colui che armato di padella, brocca e faldine pulisce le parti intime dell'assistito. Sebbene, nella maggior parte dei casi l'Oss, che sia a domicilio o in struttura, inizi la sua giornata lavorativa con quest'azione, non vuol dire che le sue competenze finiscano lì.

Oss, una formazione che va oltre il bidet

oss lavaggio

Già la riforma dell'istruzione professionale con il dpr 87 del 15 marzo 2010, evidenziava oltre all'aggiunta del settore sanitario nel profilo dell'Oss, anche le nuove competenze:

  • partecipa alla rilevazione dei bisogni sociosanitari del territorio attraverso l'interazione con soggetti istituzionali e professionali
  • si rapporta ai competenti enti pubblici e privati anche per orientare l'utenza verso idonee strutture
  • applica la normativa vigente relativa alla privacy e alla sicurezza sociale e sanitaria

Evidentemente però questo non è proprio chiaro a tutti. E qualcuno si chiede ancora, come può un semplice Oss capire quali siano i reali bisogni socio-sanitari di un utente? Come può segnalarli agli enti competenti? Come può orientare l'utente verso la struttura più idonea alle sue esigenze? E ancora, come si fa a parlare di normative, privacy e sicurezza con gli Oss?

È il caso di chiarire che grazie all'identificazione delle nuove competenze, la formazione dell'Oss non si limita solo all'acquisizione di tecniche pratiche, ma anche all'apprendimento di studi teorici che si basano su conoscenze scientifiche ufficialmente riconosciute. Qualsiasi scelta l'Oss sarà chiamato a fare e qualsiasi tipo di intervento dovrà essere fondato su basi scientifiche, su un metodo operativo riconosciuto e appreso durante gli studi delle aree specifiche: area socio culturale istituzionale e legislativa; area igienico sanitaria e area tecnico operativa.

L'Oss non agisce dunque d'istinto, non improvvisa, ma svolge il suo ruolo con professionalità. Inoltre, la sua preparazione culturale propedeutica al corso, che un qualsiasi aspirante Oss deve avere, gli permette di forgiare la propria personalità a servizio di valori umanamente riconosciuti come la dignità, la solidarietà, la libertà, il rispetto della privacy ecc.

Altri grandi ruoli dell'Oss sono senz'altro quelli di promuovere l'autonomia della persona assistita, di favorirne l'integrazione, migliorarne la qualità di vita e sostenerne i famigliari. Attraverso i suoi studi di elementi di psicologica sociale, elementi di geriatria e di sostegno a persone con handicap, elementi di assistenza pediatria, l'Oss è in grado di farlo in contesti diversi e con differenti tipologie di utenti.

Quindi forse è arrivato il momento di smetterla di identificarli con gli addetti all’igiene personale dei pazienti. Secondo la normativa vigente, gli Oss sono figure adeguatamente formate e informate che lavorano a supporto di molti professionisti della salute ed enti privati ed istituzionali e come tali hanno conoscenze ampie su più aree di intervento.

Commenti (2)

mauro70

Avatar de l'utilisateur

7 commenti

legge lorenzin

#2

basterebbe applicare la legge 3/2018...quindi di che stiamo parlando...l'OSS è gia una prosessione sanitaria...solo che i sindacati non la vogliono applicare semplice

LVNDNL

Avatar de l'utilisateur

1 commenti

OSS: "RENDIAMO L OSS UNA FIGURA SANITARIA"

#1

RENDIAMO LA FIGURA DELL OSS,UNA FIGURA SANITARIA...ANCHE NOI CHE SIAMO IN PRIMIS A CONTATTO COL PAZIENTE,VOGLIAMO GLI STESSI DIRITTI DELLE ALTRE FIGURE PROFESSIONALI,PRENDETE COME ES. TECNICO D RADIOLOGIA EPPURE LUI E' SANITARIO ,COSA FACCIA DI SANITARIO NON SI SA' DICIAMO BASTA FIRMA LA PETIZIONE CLICCA SUL SEGUENTE LINK:http://petizionepubblica.it/pview.aspx?pi=IT82189